direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Giuliano Poletti partecipa a Lussemburgo al Consiglio Lavoro Occupazione e Affari Sociali

UNIONE EUROPEA

Il ministro del Lavoro ha espresso soddisfazione per la decisione della Commissione di rifinanziare l’iniziativa Garanzia Giovani e ha auspicato l’aumento dell’importo previsto

 

LUSSEMBURGO – Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, è intervenuto al Consiglio dei Ministri europei che si è tenuto a Lussemburgo. Poletti ha espresso la sua soddisfazione per la proposta della Commissione di rifinanziare l’iniziativa Garanzia Giovani, auspicando al tempo stesso che l’importo previsto, di due miliardi di euro, possa essere aumentato. La proposta della Commissione, – si legge nel sito del ministero del Lavoro – sollecitata da tempo dall’Italia, si basa sui buoni risultati che il programma ha complessivamente ottenuto a livello europeo. L’Italia, come risulta dai documenti della Commissione, è tra i paesi che meglio hanno utilizzato i fondi assegnati, raggiungendo risultati molto positivi. Anche nel settore delle competenze professionali e delle skills, l’Italia è risultata in linea con le indicazioni europee, in particolare grazie all’alternanza scuola-lavoro e alla sperimentazione del sistema duale.

In un incontro con la ministra francese El Komri, si è discusso di possibilità di collaborazione e scambio di esperienze nel settore della tutela delle categorie di lavoratori meno protette, in particolare nei lavori emergenti quali quelli basati su piattaforme informatiche. Con il collega britannico Damian Hinds, il ministro Poletti ha scambiato alcuni punti di vista sul dopo Brexit, raccomandando di agire con cautela per trovare soluzioni condivise, misurate e nei tempi necessari, nell’interesse non solo dei nostri cittadini e lavoratori, ma anche di quelli britannici che risiedono nella Ue.

Con il ministro maltese Evarist Bartolo Poletti ha scambiato punti di vista e discusso delle priorità in vista della prossima presidenza di Malta. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform