direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Giornata in memoria del fondatore dell’Istituto Storico Italo-germanico e riconoscimento a Vincenzo Lavenia

PREMI

A Trento domani 5 dicembre la consegna del Premio Paolo Prodi 2019

 

TRENTO – E’ Vincenzo Lavenia, docente di Storia moderna all’Università di Bologna e autore dell’opera Dio in uniforme. Cappellani, catechesi cattolica e soldati in età moderna (Bologna, Il Mulino, 2017), il vincitore del “Premio Paolo Prodi” 2019, assegnato dalla Fondazione Bruno Kessler di Trento. Il riconoscimento in memoria di Paolo Prodi, fondatore dell’Istituto Storico Italo-Germanico (FBK-ISIG) e suo primo direttore, verrà conferito giovedì 5 dicembre 2019 alle ore 15 presso la sede FBK di via Santa Croce, 77 a Trento.

L’evento prenderà il via alle ore 15.00 con i saluti introduttivi del presidente FBK Francesco Profumo e del direttore FBK-ISIG Christoph Cornelissen. In tale occasione, dopo la presentazione del relatore da parte di Marco Bellabarba (FBK-ISIG e Università di Trento), Vincenzo Lavenia terrà una lectio sul tema analizzato nell’opera premiata con l’obiettivo di ripercorrere il pensiero teologico cattolico sulla guerra, e al tempo stesso, di calarlo nella storia quotidiana di coloro che combatterono le guerre.

In chiusura sono previsti gli interventi di Thomas Camilleri (Università di Trento), “L’Archivio personale di Paolo Prodi presso l’Università di Trento”, e di Francesca Sofia (Università di Bologna), “Paolo Prodi e la storia costituzionale”.

Il Premio Paolo Prodi viene assegnato ogni due anni, alternativamente a una tesi di dottorato o a una monografia già pubblicata ed è promosso dalla Fondazione Bruno Kessler in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, l’Università degli Studi di Trento e il Centro Studi per la Storia Costituzionale Paolo Prodi di Bologna. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform