direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Fucsia Nissoli (Fi): L’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia risponde alla mia richiesta di chiarimenti sulle regole per i viaggi in Usa in questo periodo di Covid

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – “In seguito alle numerose richieste ricevute” Fucsia Nissoli Fitzgerald, deputata di Forza Italia eletta nella circoscrizione Estero-ripartizione Nord e Centro America ha “voluto interpellare direttamente l’Ambasciata americana a Roma per avere risposte certe sulle norme di viaggio dall’Italia verso gli USA nell’attuale contesto emergenziale dovuto al Covid”.

La deputata informa che nel risponderle , Jess Bradshaw, console degli Stati Uniti d’America a Roma, ha precisato: “A partire dall’11 marzo 2020 il Proclama Presidenziale 9993 sospende l’ingresso negli Stati Uniti di tutti i cittadini stranieri fisicamente presenti all’interno dell’area Schengen, compresa l’Italia, durante i 14 giorni precedenti il loro ingresso o il tentativo di ingresso negli Stati Uniti.  Il Proclama riguarda viaggi per turismo e cittadini stranieri in transito dall’area Schengen.  Vi sono limitate eccezioni, relative a viaggi urgenti di natura umanitaria e medica, studenti, alcuni scambi culturali e viaggi per affari, come riportato sul nostro sito https://it.usembassy.gov/it/visti/.  I viaggiatori che sono già in possesso di un visto valido o di un ESTA approvato sono tenuti a verificare che abbiano i requisiti per beneficiare di un’eccezione di interesse nazionale scrivendo all’ambasciata o al consolato di pertinenza della propria regione di residenza. Non sappiamo quando verrà revocato il proclama presidenziale e quando riprenderanno tutti i normali servizi di visto, ma incoraggiamo tutti i viaggiatori a continuare a monitorare il nostro sito web https://it.usembassy.gov/it/visti/ per aggiornamenti”.

“Spero – commenta  l’on. Nissoli – che tali informazioni siano utili a tutti coloro che intendono recarsi negli Stati Uniti a breve termine auspicando un rapido ritorno alla normalità ed il ripristino delle normali procedure di visto”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform