direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Francesco Giacobbe (Pd) : interessante progetto pilota sul rapporto linguistico pubblicato dal Comites del South Australia

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

ROMA – In questi giorni è stato pubblicato il rapporto linguistico “Essere e diventare italiani: la prospettiva dei giovani” uno studio pilota promosso dal Comites del South Australia in collaborazione con l’Associazione Dante Alighieri, l’associazione degli insegnanti di italiano del South Australia (SAATI) e dal Consolato di Adelaide.

Il rapporto linguistico è stato guidato dalla professoressa associata Angela Scarino, presidente del sottocomitato Comites South Australia Education and Research e realizzato assieme a Matteo Farina ed Enza Tudini . Questo studio pilota su piccola scala analizza le percezioni dei giovani di età compresa tra i 9 e 18 anni sulla lingua e cultura italiana nel South Australia.

Il senatore del Pd Francesco Giacobbe, eletto nella ripartizione  Africa, Asia, Oceania e Antartide, ha voluto scrivere al Dott. Christian Verdicchio, Presidente del Comites  e agli autori del progetto complimentandosi per l’iniziativa e ringraziandoli per il lavoro svolto “si tratta di un progetto molto interessante per catturare l’interesse di australiani di origine italiana di seconda e terza generazione verso la lingua italiana” – ha scritto il senatore – “sappiamo dell’importanza della lingua e cultura italiana e della diffusione all’estero, sappiamo quanto sia di aiuto all’Italia al suo Made in Italy e quanto contribuisca alla società multiculturale in Australia” – ha aggiunto Francesco Giacobbe -. Il senatore ha voluto suggerire inoltre, trattandosi oggi di un progetto pilota, che in futuro potrebbe essere molto interessante uno studio più approfondito, catturando un campione più ampio (soprattutto giovani di seconda e terza generazione) e affrontando ulteriori questioni.

“Credo che questo tipo di impegno non è solo scientifico. Rappresenta un grande valore aggiunto per le nostre comunità nel Mondo e per l’Italia. Conferma la grande domanda di cultura e lingua italiana delle nuove generazioni di origine italiana nel mondo che, percorrendo la strada tracciata da genitori e nonni, contribuiscono a generare sempre più interesse nel nostro Paese. Si tratta del miglior investimento possibile per l’Italia” – ha commentato in conclusione il senatore. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform