direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Festa della Repubblica Italiana, il messaggio ai connazionali nel mondo del Sottosegretario Della Vedova

FARNESINA

In un momento come questo è ancora più urgente  rinnovare il sentimento di unità attorno ai valori di libertà e giustizia alla base delle nostre istituzioni democratiche, della nostra società e dell’azione dell’Italia sulla scena europea e internazionale. Di questi valori sono portatrici le collettività degli italiani all’estero, promotrici della cultura, della lingua e di quella identità che è alla base del soft power riconosciuto al nostro Paese”

 

ROMA – Le collettività italiane all’estero sono portatrici dei valori alla base delle nostre istituzioni democratiche. Lo ha rimarcato il Sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova  nel messaggio ai connazionali nel mondo in occasione della 76^ Festa della Repubblica Italiana.

“Rivolgo a tutti i connazionali all’estero i miei auguri in occasione della Festa della Repubblica” ha scritto il Sottosegretario Della Vedova .

“Settantasei anni fa – ha ricordato Della Vedova – , il referendum istituzionale con cui le italiane e gli italiani scelsero la Repubblica diede inizio ad una nuova fase della nostra storia, dopo gli orrori del conflitto mondiale e la Liberazione dal nazifascismo.

Oggi – ha proseguito – , la brutale e ingiustificata aggressione russa all’Ucraina, con la catastrofe umanitaria che ha generato, ci riporta alle pagine più buie della storia europea”.

“In un momento come questo, come ci ha ricordato anche il Presidente Mattarella, è ancora più urgente – ha sottolineato il Sottosegretario –  rinnovare il sentimento di unità attorno ai valori di libertà e giustizia alla base delle nostre istituzioni democratiche, della nostra società e dell’azione dell’Italia sulla scena europea e internazionale.

Di questi valori sono portatrici le collettività degli italiani all’estero, promotrici della cultura, della lingua e di quella identità che è alla base del soft power riconosciuto al nostro Paese”, ha rimarcato Della Vedova.

“Ai nostri connazionali nel mondo vanno oggi i miei auguri. Con la certezza che questo 2 giugno sia un’occasione per rafforzare la consapevolezza del legame tra le nostre comunità e con il nostro Paese, buona Festa della Repubblica”, ha concluso il Sottosegretario agli Esteri. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform