direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Festa della Liberazione, Francesco Giacobbe (Pd) ad Adelaide per le celebrazioni: “Gratitudine verso coloro che hanno contribuito a difendere e promuovere i valori fondamentali della libertà e della democrazia”

PARLAMENTARI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ADELAIDE – Il senatore del Pd Francesco Giacobbe, eletto nella circoscrizione Eestero-ripartizione Africa, Asia,  Oceania,  Antartide  ha partecipato alle celebrazioni per il 25 aprile che si sono svolte ad Adelaide, Australia. “Un evento straordinario arricchito dalle toccanti rime di Gianni Rodari”, ha commentato il senatore che ha espresso i suoi “più sentiti complimenti” al locale Comites, presieduto da Antonio Dottore, per “l’eccellente organizzazione di questo momento di riflessione e memoria che rappresenta il 25 aprile”.

“La Festa della Liberazione segna un importante traguardo per l’Italia, segnando la fine dell’orrore dell’invasione nazi-fascista e della dittatura che ha oppresso il nostro paese”, ha  detto il sen. Giacobbe  sottolineando “il ruolo fondamentale dei partigiani, uniti dall’orgoglio di essere italiani e dalla determinazione di riconquistare la libertà. I partigiani hanno lottato per i valori supremi della libertà, democrazia e uguaglianza, principi che hanno ispirato la formulazione della più bella costituzione al mondo. Quella italiana”.  Giacobbe ha, poi, espresso la sua “gratitudine a tutti coloro che hanno contribuito a difendere e promuovere i valori fondamentali della libertà e della democrazia”. Per la comunità italo-australiana, il 25 aprile rappresenta anche un’altra importante celebrazione: l’Anzac Day. Il senatore ha reso quindi “omaggio ai valorosi giovani soldati che hanno sacrificato le loro vite per il bene della patria, in tutte le guerre”, esprimendo “la fervida speranza che tale sacrificio non debba mai più ripetersi e che sia la logica della pace ad avere sopravvenuto sull’insensatezza della guerra”.(Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform