direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Emigrazione dalle Dolomiti nel corso del Novecento. Storie di esodo da Colle Santa Lucia, Livinallongo e Rocca Pietore”

CULTURA

Un saggio di Luciana Palla pubblicato da “Bellunesi nel mondo – edizioni” e Istitut Cultural Ladin “Cesa de Jan”

 

BELLUNO – “Emigrazione dalle Dolomiti nel corso del Novecento. Storie di esodo da Colle Santa Lucia, Livinallongo e Rocca Pietore” . E’ il titolo della nuova pubblicazione di “Bellunesi nel mondo – edizioni” e Istitut Cultural Ladin “Cesa de Jan”. Autrice del volume la saggista Luciana Palla. La montagna espelle o attrae a seconda delle opportunità economiche che vengono offerte ai suoi abitanti. Nel corso del Novecento c’è più che altro fuga, abbandono, e l’esodo continua tuttora, nonostante la valorizzazione turistica e mediatica delle Dolomiti, patrimonio dell’Umanità.

In questo volume sono illustrati importanti aspetti dell’emigrazione dalle comunità di Colle S. Lucia, Livinallongo, Rocca Pietore nel corso del Novecento. Lettere, documenti e testimonianze aiutano a ricostruire una storia fatta in gran parte di duro lavoro, sofferenze, sacrifici, nella speranza di un futuro migliore.

Luciana Palla (Livinallongo, 1950) alla storia delle comunità ladine e alla Grande Guerra in area alpina ha dedicato diversi studi, dei quali il primo è “I ladini fra tedeschi e italiani” (Marsilio 1986), “Premio della cultura 1986” della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Recentemente, oltre a vari studi sulla scrittura popolare, si è occupata dell’immaginario della montagna nell’area dolomitica e dei primi pionieri dell’alpinismo e del turismo; in quest’ambito di ricerca ha curato, tra l’altro, il volume di Maria Piaz de Pavarin, Dal Pordoi a Katzenau. Il racconto di una vita in Val di Fassa nel primo Novecento, Vigo di Fassa 2007, terzo classificato al Premio internazionale “Leggi Montagna” e segnalato al “Premio ITAS del Filmfestival di Trento”.

Ha curato documentari e mostre sulla Grande Guerra e sull’emigrazione; collabora tuttora con riviste di storia e varie istituzioni culturali. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform