direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Domani a Roma la presentazione del libro “Se questi sono gli uomini. La strage delle donne” di Riccardo Iacona

LIBRI
Domani all’Università eCampus

Presentazione a Roma del volume “Se questi sono gli uomini. La strage delle donne” di Riccardo Iacona
ROMA – Ogni tre giorni – ma ci sono anche punte di frequenza quotidiana – una donna viene uccisa da un marito, un compagno, un ex che, talvolta, dopo si suicida; e ciò, dopo aver subito uno stillicidio di minacce, violenze fisiche e morali. Ormai è diventato un vero e proprio fenomeno sociale, in Italia, chiamato “femminicidio”. 
Il fenomeno ha radici lunghe: è l’espressione di un’incapacità maschile di accettare l’autonomia di colei che considera una cosa sua, dunque non “autorizzata” a porre fine ad un rapporto ormai finito. E’ ormai un’emergenza, alla quale il giornalista Riccardo Iacona, autore e conduttore del programma televisivo di Rai Tre “Presa diretta”, ha dedicato il libro “Se questi sono gli uomini – Italia 2012. La strage delle donne” (Chiarelettere), dove, in un viaggio da Enna a Milano, con stile da reportage televisivo, l’autore intreccia le storie di tante donne cadute per la mano assassina di chi avevano amato. 
Il volume sarà presentato a Roma, con la partecipazione dell’autore, domani 6 marzo, alle ore 18:30, presso l’Università eCampus, in via del Tritone, 169. Dopo gli indirizzi di saluto di Rita Neri dell’Università eCampus e di un esponente dell’associazione “I Cuori di Francesca Onlus” interverranno il magistrato Antonio Marini, i docenti universitari Maria Rita Parsi ed Alfredo Arioti Branciforti ed i giornalisti Maria Teresa Lamberti, Maurizio Quilici e Brunella Tocci. 
Gli attori Gabriella Scalise e Stefano Di Lauro leggeranno alcuni brani del libro. Sarà proiettato un breve collage di scene da film sul tema della violenza alle donne a cura di Peter Riechof. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform