direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Debora Serracchiani, una tragedia dell’emigrazione e del lavoro

MARCINELLE
Dichiarazione della presidente della Regione Friuli Venezia Giulia
Debora Serracchiani, una tragedia dell’emigrazione e del lavoro
TRIESTE – “La difficile storia dell’emigrazione del Friuli Venezia Giulia, che per decenni ha disperso i figli di questa nostra terra in ogni angolo del mondo, trova nella tragedia della miniera di Marcinelle uno dei momenti più tragici del calvario che spesso ha accompagnato l’identità del lavoro della regione”.
Con queste parole la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Seracchiani ha voluto ricordare nei giorni scorsi la tragedia dell’8 agosto 1956 alla miniera di Bois du Cazier, in Belgio, in cui 262 minatori persero la vita in uno dei più terribili incidenti sul lavoro che l’Europa ha conosciuto.
“Vogliamo ricordare che dei 136 lavoratori italiani che perirono a Marcinelle, sette erano originari del Friuli e della Destra Tagliamento: un triste e doloroso ricordo, una ferita che segna il cammino, travagliato, talvolta disumano, che per tanti versi ha caratterizzato la storia dell’emigrazione friulana e giuliana in tutti i continenti”, ha aggiunto Debora Serracchiani. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform