direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dalla Uil Pensionati solidarietà ai lavoratori dei servizi pubblici

SINDACATI

La condivisione delle ragioni della manifestazione del prossimo 8 novembre a Roma

 

ROMA – “I pensionati della Uil esprimono solidarietà ai lavoratori dei servizi pubblici, della conoscenza, della sicurezza e soccorso, colpiti in questi anni dal blocco delle retribuzioni e del turn over, dall’ampliamento indiscriminato della precarietà e da tagli lineari che hanno colpito il settore e stanno portando i servizi pubblici al collasso”. È quanto dichiara il segretario generale della Uil Pensionati Romano Bellissima.

“Come Uilp – prosegue Bellissima – condividiamo le ragioni della manifestazione confederale unitaria dei lavoratori dei servizi pubblici di Cgil, Cisl, Uil del prossimo 8 novembre a Roma e saremo presenti in piazza con una delegazione per esprimere la nostra vicinanza a tutte le lavoratrici e i lavoratori. Si tratta infatti di una mobilitazione in difesa del diritto dei cittadini a servizi più efficienti e di migliore qualità, con lavoratori rispettati, valorizzati, adeguatamente formati e retribuiti il giusto. I pensionati e gli anziani sono tra le categorie di cittadini più colpite dai tagli al welfare che stanno mettendo seriamente in discussione il diritto alla salute sancito dalla Costituzione e quei valori di solidarietà, equità e ridistribuzione che dovrebbero essere alla base di uno stato sociale efficiente e adeguato ai bisogni di tutti. Insieme ai lavoratori dei servizi pubblici, come Uilp chiediamo che siano garantiti la salute, la sicurezza e il soccorso, l’istruzione, la prevenzione, l’assistenza, la previdenza, la ricerca, attraverso l’innovazione e l’investimento nelle competenze, nella formazione, nel lavoro di qualità. Il Governo dia il buon esempio: rinnovi i contratti e assuma i precari”.

“La Uilp, infine, – conclude Bellissima – parteciperà con sue delegazioni a tutte le manifestazioni e le mobilitazioni indette dalla Uil o unitariamente da Cgil, Cisl e Uil per il lavoro, lo sviluppo e perché le proposte del sindacato confederale, che rappresenta milioni di cittadini, pensionati e lavoratori, diventino parte delle politiche del Governo e del Parlamento”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform