direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Costa Rica: fondi europei in vista per il progetto di treno elettrico di San Josè

FARNESINA

 

SAN JOSÈ – È stato presentato il nuovo progetto del Treno Elettrico della Grande area metropolitana di San Josè (GAM), in Costa Rica, le cui progettazione, costruzione e gestione saranno prossimamente messe a gara d’appalto. Questo progetto, che promuove la mobilità sostenibile, – informa una nota della Farnesina – vede il sostegno tecnico e finanziario dell’Unione Europea (UE) nell’ambito della sua strategia del Global Gateway. Il progetto, proposto dall’ente ferroviario pubblico del Costa Rica, INCOFER, consiste nella modernizzazione del sistema ferroviario bidirezionale che collega la capitale San Josè alle città di Heredia (situata a 10 chilometri, ospita l’Università Nazionale del Costa Rica), Cartago (a circa 25 chilometri, centro religioso del Paese), e Alajuela (a circa 20 chilometri, è la sede dell’Aeroporto internazionale Juan Santamaría), rispettivamente in 18, 40 e 45 minuti. Si tratterà di una linea di superficie interamente elettrificata, con la capacità di trasportare fino a 600 passeggeri per treno e oltre 100.000 passeggeri al giorno, sette giorni alla settimana.

Il progetto, la cui durata di realizzazione è calcolata dai tre ai cinque anni, prevede di ristrutturare i 50 chilometri di linea ferroviaria esistente con 46 fermate lungo il percorso, ma anche di implementare collegamenti intermodali diretti nei principali punti di intersezione attraverso stazioni miste volte a facilitare l’integrazione con altri servizi di trasporto, come autobus, taxi e mezzi non motorizzati. Il costo dell’intero progetto è stimato in circa 800 milioni di dollari, di cui 550 milioni saranno finanziati dalla Banca Centroamericana per l’Integrazione Economica (CABEI) e dal Green Climate Fund, mentre la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) sta finalizzando le procedure per provvedere ai restanti 250 milioni. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform