direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Coronavirus, Billi (Lega) su rientro italiani all’estero: “La nostra rete consolare si sta prodigando al massimo per venire incontro ai connazionali”

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – “Sono 5 le principali alternative che hanno i nostri connazionali per rientrare in Italia, ad oggi, di fronte all’epidemia di Coronavirus”, ha spiegato in una nota il deputato Simone Billi (Lega), eletto nella Circoscrizione Estero-Europa. “Se il proprio volo aereo di ritorno è cancellato, insistere affinché la compagnia aerea trovi una soluzione, anche andando in aereoporto di persona, poiché il biglietto è un contratto che deve essere rispettato. In alternativa (per le località a noi più prossime e sempre che i collegamenti non siano stati ridotti o soppressi, ndr) si può prendere un treno, ad esempio dalla Spagna fino alla Francia e poi un altro dalla Francia all’Italia oppure si può prendere un traghetto, ad esempio da Barcellona, oppure un pullman. Solo in Spagna sono circa 6.000 gli italiani da far rimpatriare – ha aggiunto Billi – e quelli alle Isole Canarie trovano maggiori difficoltà a causa della distanza. Sono in costante contatto con alcune Ambasciate e Consolaticomplimenti alla nostra rete consolare e ad i suoi dipendenti – ha concluso Billi – che si stanno prodigando al massimo per venire incontro ai nostri connazionali in questa situazione di estrema emergenza”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform