direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia, il presidente Zanin alla XV Convention annuale dei Friulani nel mondo

ITALIANI ALL’ESTERO

 

“Grazie alle Associazioni come l’Ente Friuli nel Mondo per l’impegno che profondono nel tener vivi i ponti con i nostri corregionali in tutto il mondo”

 

FOGLIANO REPUGLIA (Gorizia)  – Il presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin è intervenuto alla XV Convention annuale dei Friulani nel mondo che quest’anno si è svolta a Fogliano-Redipuglia ed è stato dedicato al tema “Emigranti e Grande Guerra, nel segno della Pace: l’emigrazione friulana, prima, durante e dopo il 1915- 1918”, affrontato con approfondimenti storici e testimonianze.

Nella cornice di un luogo simbolo come il sacrario di Redipuglia l’incontro dei presidenti dei Fogolar di tutto il mondo, nel centenario della conclusione della prima Guerra mondiale, “fonde il ricordo e l’eredità di pagine di storia strettamente legate fra loro e il messaggio che emerge da questa convention è anche quello di una storia di crescita e sviluppo”. Lo ha sottolineato il presidente Zanin dicendo ai presidenti dei Fogolars presenti in rappresentanza delle comunità friulane sparse nei Paesi di tutti i continenti che la loro esperienza “racconta concretamente di una capacità di saper fare, di essere operosi, di sapersi integrare pur conservando forte il legame con le antiche radici, e tutto ciò ha reso così vasto l’apprezzamento nei confronti della nostra terra”.

“Se oggi il Friuli Venezia Giulia gode di una reputazione mondiale – ha insistito Zanin – è dovuto alla migrazione in quei Paesi dei friulani, gente laboriosa e con valori eccezionali, che ha lasciato la propria terra per necessità; una migrazione certamente dovuta al bisogno ma fatta grande dai valori di fondo portati nel mondo e tramandati, e così universalmente riconosciuti”.

“Il sentimento della comunità regionale che rappresento – ha aggiunto il presidente – è quello della gratitudine perché siete ambasciatori nel mondo di una lingua, una cultura, e una terra che è nostra e vostra. Per questo, sincero è anche il ringraziamento del Consiglio regionale alle Associazioni, come l’Ente Friuli nel Mondo, per l’impegno che profondono nel tener vivi i ponti con i nostri corregionali in tutto il mondo”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform