direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Concluso progetto del Friuli Venezia Giulia a Sarajevo

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

 

 

TRIESTE – Un progetto mirato all’uso consapevole delle risorse e allo sviluppo sostenibile, dal valore di 66.000 euro, è stato appena portato a termine nei pressi di Sarajevo, la capitale della Bosnia ed Erzegovina. Ad usufruirne, grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e di vari partner istituzionali e accademici, è stata la scuola elementare “Hilmi ef. Saric” a Tarcin nel comune di Hadzici.

Il progetto, denominato “BiH Bosnian Housing”, ha visto la realizzazione di numerosi interventi per la riduzione dei consumi energetici dell’istituto scolastico. All’opera hanno contribuito la Regione, come partner principale, e diverse istituzioni del Cantone di Sarajevo, oltre alla Provincia di Gorizia e altri attori regionali, come Aries (Azienda speciale della Camera commercio di Trieste), la Camera di commercio di Gorizia e l’Associazione Kallipolis.

A questi vanno aggiunti gli associati Ares, Consunigo e l’Università di Trieste per il Friuli Venezia Giulia, nonché gli atenei di Sarajevo e Banja Luka. In concreto, i lavori effettuati hanno riguardato la sostituzione degli infissi interni, la posa di un isolamento termico nel sottotetto e la posa di un cappotto termico sulla facciata Nord.

Oltre a ciò è stata compiuta un’analisi sulle abitudini energetiche delle famiglie degli studenti della scuola e sono stati organizzati alcuni incontri con gli studenti sul tema del risparmio energetico. Il progetto è stato finanziato in base alla legge regionale 19 del 2000 che promuove attività di cooperazione allo sviluppo e partenariato internazionale.(pv/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform