direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Conclusa la prima fase del Premio del Volontariato Internazionale promosso da Focsiv – Volontari nel mondo

COOPERAZIONE E SOLIDARIETÀ

I nomi selezionati come finalisti dal pubblico per le categorie Volontario internazionale e Giovane Volontario europeo ora al vaglio della giuria per la conclusione dell’iniziativa organizzata in vista della Giornata Mondiale del Volontariato

ROMA – Si sono concluse le votazioni del pubblico per la scelta dei vincitori del Premio del Volontariato Internazionale promosso dalla Focsiv – Volontari nel mondo in occasione del 5 dicembre, data indicata dalla Nazioni Unite come Giornata Mondiale del Volontariato.

Due le categorie in cui si articola il Premio di quest’anno: a quella del Volontario internazionale è stata affiancata quella del Giovane Volontario europeo, per mettere in risalto la dimensione europea e giovanile del volontariato, dando rilievo al valore etico in particolare del Servizio Volontario Europeo – Programma Erasmus+, strumento di cittadinanza, di intercultura, di impegno sociale, di inclusione e di apprendimento non formale dei ragazzi e le ragazze europei.

A decidere i vincitori sarà ora una giuria composta da: don Michele Autuoro, direttore della Fondazione Missio; Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore; don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana; Marco Tarquinio, direttore di Avvenire; Paolo Ruffini, direttore di TV2000; Leonardo Becchetti, ordinario di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata; Ivo Lizzola, professore di Pedagogia Sociale e di Pedagogia della Marginalità all’Università degli Studi di Bergamo; Marianna Valzano, presidente nazionale Fuci -Federazione Universitaria Cattolica Italiana; Laura Ursella, volontaria rientrata ed attuale coordinatrice Formazione Accri, socio Focsiv; Gianfranco Cattai, presidente Focsiv – Volontari nel mondo. Il Volontario Internazionale verrà scelto nella rosa dei quattro volontari più votati dal pubblico, il Giovane Volontario europeo tra due finalisti.

“Ogni anno diviene sempre più complesso il dover scegliere il volto del Volontario che vincerà il Premio, dietro ognuno dei candidati – afferma Cattai – ci sono storie, professionalità, scelte che ben tratteggiano questo mondo così variegato e sfaccettato”. “Soprattutto il Premio ha un obiettivo ambizioso: essere di stimolo per i più giovani. È nella categoria Giovane Volontario Europeo che possono identificarsi, magari sentire il desiderio di mettersi in gioco e di impegnarsi verso l’altro – afferma il presidente di Focsiv, segnalando come l’iniziativa sia “per prima cosa un impegno di sensibilizzazione alla solidarietà internazionale che passa attraverso il conoscere, il valutare e l’agire”. “Siamo convinti – aggiunge – che la conoscenza di queste piccole grandi storie possa trasformarsi in una coscienza diversa e in scelte e stili di vita sostenibili”.Per conoscere i finalisti e le loro storie è disponibile il sito dedicato: www.premiodelvolontariato.it. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform