direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Casa Italia” del 28 maggio: la nuova app per il calcolo della pensione e l’età pensionabile negli altri Paesi. “Che classe!”: corso televisivo, dal 3 al 28 giugno, realizzato da Rai Italia in collaborazione con l’Istituto Treccani, per imparare o testare la propria conoscenza della lingua italiana

RAI ITALIA

 

ROMA –  Dal calcolo della decorrenza e dell’ammontare della pensione alla riduzione dell’uso di pesticidi nei cibi, questi alcuni tra i temi trattati nella puntata di “Casa Italia” in onda domani 28 maggio su Rai Italia, RaiPlay e Rai 2 in terza serata.

Il futuro della gestione pensionistica degli italiani si fa sempre più fruibile e affidabile così come presentato da Gabriele Fava, nuovo presidente dell’Inps. Tra le novità la creazione di una app ‘pensionometro’ che permetterà, in pochi passi e senza autenticazione, di avere un veloce calcolo contributivo della pensione in linea con le nuove normative. Per effetto delle riforme del sistema pensionistico degli ultimi trenta anni, in Italia, l’età effettiva di ‘collocamento a riposo’ è cresciuta di 6 anni e mezzo per gli uomini e 7 e mezzo per le donne aumentando i dubbi dei giovani sulle aspettative future. L’uscita dal lavoro, nei Paesi del mondo, ha delle soglie variabili fondate su diversi valori economici e finanziari analizzate da Ocse che nel suo ultimo rapporto mette a confronto le diverse politiche pensionistiche appesantite dall’inflazione. E sullo stato di salute dei singoli paesi l’Italia occupa il trentunesimo posto con una spesa pensionistica prevista, per il prossimo anno, di +15,6% del Pil, il doppio della media europea, con, fanalini di coda, Grecia e Francia intorno al 14%. Ed è proprio dalle strade parigine la notizia di una protesta contro la nuova riforma sulle pensioni che porta l’età legale per l’uscita dal lavoro da 62 a 64 anni e che prevede l’aumento di anni di contributi necessari per fermarsi.  Roberta Ammendola, dagli studi di Saxa Rubra, farà il punto con Roberto Pessi, docente di diritto del lavoro, Gianfranco Santoro, responsabile Centro Studi Inps e i corrispondenti Marco Varvello e Barbara Gruden, rispettivamente dalle sedi di Londra e Berlino. Si volterà pagina parlando di tutela della salute e dell’ambiente, da parte dell’agricoltura italiana, grazie a soluzioni innovative e sostenibili nella riduzione dell’utilizzo di agrofarmaci nelle coltivazioni, prodotti chimici, accertati ed esaminati dalle autorità competenti, per composizione e impatto su ambiente e salute umana, prima del loro possibile utilizzo. Quali le fasi della ricerca e che tipo di innovazione troviamo dietro questi prodotti?

Roberta Ammendola dialogherà con Paolo Tassani, presidente Agrofarma, e Donato Rotundo, direttore area Sviluppo Confagricoltura. Si passerà parola, poi, al nuovo spazio, di Casa Italia, dedicato allo studio della lingua italiana con un corso televisivo, atteso dal 3 al 28 giugno, realizzato da Rai Italia in collaborazione con l’Istituto Treccani, per imparare o testare la propria conoscenza di questa lingua meravigliosa: si chiamerà “Che classe!” e andrà in onda dal lunedì al venerdì con un ciclo di 20 puntate da 20 minuti. A fine trasmissione un QR Code, in sovrimpressione, consentirà al telespettatore di verificare quanto appreso. Roberta Ammendola ne parlerà con Diana Marano, direttrice “Giulia by Treccani”.

Questa la programmazione nel mondo

NEW YORK/TORONTO 28 maggio h 16.45

LOS ANGELES 28 maggio h 13.45

BUENOS AIRES/SAN PAOLO 28 maggio h 17.45

SYDNEY 28 maggio h 17

PECHINO/PERTH 28 maggio h 15

JOHANNESBURG 28 maggio h 17.30

BERLINO 28 maggio h16.30

LISBONA 28 maggio h 15.30 (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform