direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Casa Italia” del 25 aprile : un “nuovo ponte” per la televisione italiana in Gran Bretagna

RAI ITALIA

 

 

ROMA – Dalla spesa sanitaria italiana in affanno, ancora distante da quella di altri Stati europei, alla “cura naturale” del divino cacao: da qui partirà la puntata di “Casa Italia”, in onda giovedì 25 aprile su Rai Italia, RaiPlay e Rai 2 in terza serata. Con la legge n. 833 nel 1978, sotto il faro dell’articolo 32 della Costituzione Italiana, nasce il Servizio sanitario nazionale. Il diritto alla salute di tutti – che ha contribuito alla crescita dell’aspettativa di vita, passando da 73,8 a 83,6 anni – oggi mostra sempre più luci e ombre: liste d’attesa ingestibili con Pronto Soccorso nel caos e troppi medici e infermieri che scelgono di andare a lavorare in strutture all’estero. In più, dal ministro della Salute Orazio Schillaci arriva l’invito alle Regioni di limitare l’impiego dei cosiddetti “medici a gettone”, che lavorano su chiamata e che sono costati allo Stato, negli ultimi cinque anni, 1,7 miliardi di euro, percependo oltre 1.000 euro per singolo turno di lavoro. Dall’Istat, poi, arriva la segnalazione che su 4,5 milioni di italiani rinunciatari alle cure, 2 milioni lo fanno per motivi prettamente economici. Roberta Ammendola, dagli Studi di Saxa Rubra, si confronterà con Nino Cartabellotta, presidente Gimbe, Fabio De Iaco, presidente Simeu e con i corrispondenti Marco Varvello e Giovanna Botteri, rispettivamente dalle sedi di Londra e Parigi.

Dalla “depressione” della Sanità si passerà a un antidepressivo naturale: il cacao, “dono divino”. Irresistibile, ricco di proprietà nutritive e per tutti i gusti, il cioccolato, “cibo degli dèi”, veniva considerato dagli Aztechi più prezioso dell’oro, tanto da utilizzarne i semi come valuta o come ricompensa ai soldati vittoriosi in battaglia. Entrato ufficialmente in Europa nel 1520, venne utilizzato prima come medicinale, per diventare successivamente una bevanda dolce. La prima tavoletta di cioccolato è da attribuire a Joseph Fry che nel 1847 aggiunse del burro di cacao fuso a quello in polvere, ottenendo così una pasta dolce modellabile. Roberta Ammendola ne parlerà con i maestri cioccolatieri Chiara Franco e Vincenzo Maglio.

Si volterà pagina, quindi, con l’arrivo di un “nuovo ponte” per la televisione italiana in Gran Bretagna. Fabrizio Ferragni, Direttore dell’Offerta Estera della Rai, ha presentato a Londra il mondo della programmazione italiana di qualità e i prodotti originali della rosa che compone il palinsesto di Rai Italia, là dove la comunità italiana, attenta alle vicissitudini del proprio Paese d’origine, è la più vasta d’Europa. La presentazione dell’accordo di distribuzione con la “World Stream – Il Globo”, finalizzato da Rai Com, si è svolta presso la sede dell’Ambasciata italiana alla presenza dell’Ambasciatore Inigo Lambertini. L’offerta assorbirà anche i territori di Irlanda, Scozia e Galles. Presente anche Ludovica Coscione, attrice della fiction Rai di successo ‘Mare Fuori’ e, in collegamento, Carlo Conti.

Programmazione

NEW YORK/TORONTO 25 aprile h 16.45

LOS ANGELES 25 aprile h 13.45

BUENOS AIRES/SAN PAOLO 25 aprile h 17.45

SYDNEY 25 aprile h 17

PECHINO/PERTH 25 aprile h 15

JOHANNESBURG 25 aprile h 16.30

BERLINO 25 aprile h16.30

LISBONA 25 aprile h 15.30 (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform