direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Campioni biologici e generi biomedicali sono stati trasportati all’ospedale “Bambin Gesù” di Roma con un drone a controllo remoto

INFRASTRUTTURE

Il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli: “Sperimentazione utile anche contro il Covid”

ROMA – All’ospedale pediatrico “Bambin Gesù” di Roma è stata sperimentato con successo il trasporto di materiali sanitari attraverso droni, iniziativa cui hanno contribuito Leonardo e Telespazio, in collaborazione con Enac, e segnalata con soddisfazione dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli.

Per il Ministro si tratta infatti di “un volo sperimentale che apre una rotta nel futuro, per migliorare le nostre vite e aiutarci anche a vincere la sfida contro il Covid”. “Per la prima volta campioni biologici e generi biomedicali sono stati trasportati con un drone a controllo remoto, che ha effettuato un volo di oltre 30 chilometri in sicurezza, sorvolando il traffico urbano con un mezzo a propulsione elettrica – spiega De Micheli, congratulandosi per la modalità innovativa del trasporto.

“Lo sviluppo di una infrastruttura tecnologica che consenta di migliorare la movimentazione di medicinali o la diagnostica, mettendo in comunicazione più diretta e rapida centri medici e ospedali, è una sfida nella quale siamo impegnati anche come Ministero dei Trasporti – sottolinea De Micheli, rilevando come “le implicazioni sulla vita di tutti noi possono essere di grande rilievo: pensiamo alla possibilità di un utilizzo dei sistemi autonomi di volo anche per il trasporto campioni sanitari o dei vaccini nella battaglia contro la pandemia che stiamo combattendo”.

“Una migliore qualità di vita e un minor impatto ambientale, grazie all’uso intelligente della tecnologia, stanno rivoluzionando anche il settore del trasporto aereo. Per questo l’Enac è impegnato nel favorire un nuovo modello di mobilità attraverso lo sviluppo di progetti nazionali di mobilità aerea tramite l’utilizzo di droni. Questo volo sperimentale – conclude il Ministro – apre una strada importante che vogliamo continuare a percorrere, attraverso la collaborazione fra enti pubblici e i soggetti privati in prima linea sul fronte della ricerca e dell’innovazione”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform