direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Brasile, l’italiano di Dante e la sua musicalità al centro degli eventi organizzati dal Consolato d’Italia a Belo Horizonte

CULTURA

Settimana della lingua italiana nel mondo

 

 

BELO HORIZONTE  – La musicalità della lingua italiana che si ritrova nella Divina Commedia ha ispirato alcune proposte culturali organizzate dal Consolato d’Italia a Belo Horizonte in occasione della Settimana della lingua italiana nel mondo.

La prima, dal titolo “La musica che gira intorno a… Dante”, è una rappresentazione di teatro e musica, in cui è stato ricreato un percorso ideale attraverso una selezione di canti della Divina Commedia ed alcuni brani musicali, scelti per la sonorità ispirata agli scenari dei gironi descritti nel fantastico viaggio. Tra gli autori, Nicolò da Perugia, Gherardello da Firenze, Luzzasco Luzzaschi, Francesco Landini. In scaletta anche celebri salmi, citati nella Commedia, come: In exitu Israel in Aegypto, Beati pauperes spiritu.

L’esecuzione dello spettacolo e la sua registrazione si sono svolte nello splendido scenario del Museo Regionale della città storica di São João del-Rei, dove un organo del Settecento ha accompagnato il coro madrigale riunito per l´occasione, oltre al liuto, un flauto dolce e una spinetta.

La seconda proposta del Consolato è parte di una presentazione realizzata dagli studenti di Lingua Italiana dell´UFMG. In “Na trilha musical da Divina Comedia” vengono ripercorse alcune canzoni famose ispirate alla Divina Commedia: tanti i cantanti e le band brasiliane, come Os Mutantes, Chico Buarque, Belchior e i belo-horizontini Sepultura, band metal che lanciò nel 2006 l´album “Dante XXI”, in omaggio alla Divina Commedia.

Un’ulteriore proposta di rilievo volta a valorizzare la lingua e la cultura italiana a Belo Horizonte, durante la Settimana della Lingua, è la prima assoluta in Brasile dell’Opera barocca “Tolomeo e Alessandro” del grande rappresentante della tradizione operistica italiana, Domenico Scarlatti, con libretto di Giuseppe Capece, nel Grande Teatro del Palacio das Artes, promossa e patrocinata dal Consolato d’Italia. Per la prima volta, il pubblico brasiliano avrà il piacere di assistere ad un’opera di Scarlatti. L´Opera integra il calendario degli spettacoli teatrali fruibili anche online e sarà trasmessa sabato 23 ottobre (ore 20.30 in Brasile, 1.30 in Italia) sul canale YouTube del Palacio das Artes, dove resterà registrata.

“L’influenza trasversale e la versatilità dell’opera di Dante, che dopo secoli continua ad essere una incredibile fonte di ispirazione anche per gli artisti brasiliani di Minas Gerais – ha ricordato Dario Savarese, Console d’Italia a Belo Horizonte -sono il filo conduttore delle iniziative realizzate dal Consolato che spaziano dal murales al coro madrigale, dal teatro agli stili musicali più diversi, come il metal”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform