direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Aula Camera,  PNRR: Accolto, con riformulazione, ODG Nissoli (FI) per i lavoratori a contratto della rete diplomatico-consolare. Il Governo assicuri giusto trattamento economico agli impiegati a contratto

ELETTE CIRCOSCRIZIONE ESTERO

ROMA –     “Oggi sono intervenuta nell’Aula di Montecitorio per illustrare il mio Ordine del Giorno al piano di attuazione del PNRR in cui ho chiesto un incremento del fondo per il riadeguamento stipendiale degli impiegati a contratto della rete estera.

Si tratta di un atto doveroso per mettere in condizioni i lavoratori a contratto della rete estera del Maeci di svolgere serenamente le loro funzioni consentendo una funzionale operatività di tutto il sistema. In sede referente, è stato approvato un mio emendamento, condiviso anche da altri gruppi che incrementa di 100 unità il limite massimo del contingente complessivo di personale a contratto assunto dagli uffici all’estero del Maeci”. Afferma Fucsia Fitzgerald Nissoli, deputata di Forza Italia eletta nella ripartizione Nord e Centro America. “Quello stesso emendamento, però, -continua Nissoli – nella sua versione originaria prevedeva anche l’incremento di 800mila euro del fondo per il riadeguamento degli stipendi del personale a contratto al fine di dare attuazione agli obiettivi del PNRR, favorire il sostegno della rete estera del Maeci alle imprese che operano sui mercati esteri, e nel contempo garantire la tutela dei diritti dei lavoratori. Purtroppo in quella stessa sede referente l’emendamento è stato oggetto di riformulazione. E come incrementare il numero di personale senza incrementare le risorse?

Pertanto, ho chiesto nell’Odg al Governo di disporre un incremento del fondo per il riadeguamento stipendiale degli impiegati a contratto della rete estera, almeno nella misura di ulteriori 800mila euro a decorrere dall’anno 2022, al fine di garantire una corretta retribuzione di questi impiegati e consentire una funzionale operatività della nostra rete oltre confine e creare le condizioni ottimali per l’attuazione all’estero delle suindicate missioni del PNRR. Ringrazio il Governo – conclude Nissoli – che ha accolto il mio ODG, seppur con una piccola riformulazione, ed auspico che si agisca presto di conseguenza”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform