direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Arte Italiana in mostra nelle città del centro-sud degli Stati Uniti

CULTURA

Mostre aperte all’Houston Museum of Natural science e al Menil Drawing Institute, ad Oklahoma City Museum of Art e a Dallas; da ottobre al San Antonio Museum of Art

WASHINGTON (USA) – Nonostante la pandemia, continua ad essere ricca ed interessante l’offerta di esposizioni dell’arte italiana proposta da musei delle città del centro-sud degli Stati Uniti. Eventi sostenuti d’intesa con l’Ambasciata di Washington, dal Consolato Generale di Houston con fondi di promozione integrata.

All’Houston Museum of Natural science (HMNS) si può visitare una mostra sulla città di Pompei organizzata da Mondomostre in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. È stata inaugurata lo scorso 12 febbraio e resterà aperta fino a settembre prossimo. “Pompeii: The Exhibition” espone oltre 150 pezzi, inclusi alcuni calchi di persone ed animali ritrovati sepolti. Presente anche una sezione di simulazione virtuale dell’eruzione del 79 d.C. Una volta chiusa ad Houston, la mostra si sposterà, da ottobre 2021 fino a febbraio 2022, presso il Ross Perot Museum di Dallas.

Sempre a Houston, presso il Menil Drawing Institute, è in corso, fino al prossimo 11 aprile, una mostra sul disegno italiano del XX secolo, “Silent Revolutions: Italian Drawings from the 20th Century”, organizzata in collaborazione con la Collezione Ramo di Milano. L’iniziativa avrà come eventi centrali, tra il 7 e il 9 aprile, tre seminari virtuali: una “Keynote Lecture” sulla mostra; un panel sulla rilevanza delle donne all’interno del disegno italiano dell’epoca; un incontro sulle relazioni tra movimenti ed artisti italiani ed americani.

Inaugurata lo scorso agosto, è ancora visitabile a Dallas, fino al prossimo 14 maggio, la mostra “Dali’s Divine Comedy” che espone numerose stampe e xilografie che Salvator Dalì ha prodotto ispirandosi a “La Divina Commedia”.  In vista della chiusura della mostra, sono allo studio iniziative celebrative su Dante Alighieri.

“The Painters of Pompeii: Roman Frescoes from the Archeaological Museum of Naples” è il titolo di una mostra che fra giugno e metà ottobre 2021 sarà aperta ad Oklahoma City Museum of Art nella città statunitense. Una novantina i pezzi esposti provenienti dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Durante la mostra, in raccordo con la Camera di Commercio italiana a Houston, sarà organizzato un evento di promozione del settore italiano food and wine.

Dal prossimo 16 ottobre, a San Antonio (Texas), presso il SAMA (San Antonio Museum of Art) che quest’anno compie 40 anni, sarà presentata la mostra “Roman Landscapes”, organizzata dallo stesso Museo con fondi provenienti da diverse parti del mondo, compresi musei e Soprintendenze italiane, inclusi i Musei Vaticani. La mostra, aperta fino al 9 gennaio 2022, ha per tema la pittura del paesaggio nell’antica Roma. Una settantina i prodotti artistici esposti, molti dei quali inediti per il pubblico americano. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform