direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

#Artbreak. Omaggio all’Italia e a Beethoven: dal Teatro dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles concerto in diretta – online – della pianista Giusy Caruso

ITALIANE ALL’ESTERO

Il 29 giugno

 

 

BRUXELLES (Belgio) – Il prossimo appuntamento online dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles si terrà il 29 giugno alle ore 19 in diretta dal Teatro dell’Istituto.  Protagonista sarà Giusy Caruso, pianista italiana residente a Bruxelles in una lezione-concerto di grande interesse, trasmessa in live streaming, senza pubblico, nel rispetto delle restrizioni e precauzioni imposte a causa dell’emergenza della diffusione del Covid-19. Il concerto potrà esser seguito sulla pagina Facebook dell’IIC e condiviso in maniera interattiva partecipando in dialogo con l’artista attraverso commenti, domande e curiosità. Il concerto è dedicato all’Italia e al compositore Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827) nel 250simo anniversario della sua nascita.

Programma di sala: Tarantella per pianoforte del compositore calabrese Alfonso Rendano (Carolei, 1853-Roma, 1931); Studio per pianoforte S.140 No.3 in sol diesis minore di Franz Liszt (Raiding, 1811- Bayreuth, 1886), sul celeberrimo tema La Campanella del grande violinista e compositore italiano Niccolò Paganini (Genova, 1782 – Nizza, 1840); Sonata in do maggiore op.2 n.3 – suddivisa in quattro movimenti: Allegro con brio, Adagio, Scherzo: Allegro, Allegro assai di Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827)

Giusy Caruso è pianista concertista, artista ricercatore e musicologa italiana residente a Bruxelles. Rinomata interprete del repertorio musicale contemporaneo, di cui ha eseguito molte anteprime mondiali di opere spesso a lei dedicate, ha inciso cd per le etichette discografiche Sipario Dischi, Tactus, Centaur Records e Da Vinci Classics, che hanno ricevuto consensi di critica in tutto il mondo, come la sua interpretazione dei 72 Etudes Karnatiques del compositore francese Jacques Charpentier (1933-2017). Premiata da importanti istituzioni, Giusy Caruso è impegnata in una intensa attività concertistica che la vede protagonista di esibizioni in Europa, Asia, Russia e America, partecipando anche a programmi radiofonici e televisivi. Ricercatore post-doc affiliato all’Istituto di psicoacustica e musica elettronica (IPEM) dell’Università di Gand, Caruso è regolarmente invitata come docente ospite in Università, Conservatori e Istituzioni che si occupano di ricerca artistica.(Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform