direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Approvato emendamento Maie che cancella il raddoppio della tassa di cittadinanza e l’aumento delle tariffe consolari

SENATO DELLA REPUBBLICA

 

Ricardo Merlo: Dopo queste modifiche, il voto del Maie alla legge di Bilancio è assicurato”

 

ROMA – Approvato al Senato un emendamento Maie, primo firmatario il sen. Adriano Cario (circoscrizione Estero-ripartizione America Meridionale), che evita il raddoppio della cosiddetta tassa di cittadinanza (da 300 a 600 euro) per i discendenti degli emigrati. Inoltre viene cancellato l’aumento del 20% per tutti i servizi consolari. Il Maie sottolinea come a questi “ottimi risultati” per chi vive all’estero si sia arrivati grazie all’impegno del sottosegretario agli Esteri sen. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del Maie- Movimento Associativo italiani all’estero

“Sono molto soddisfatto per l’approvazione dell’emendamento Maie e ringrazio il presidente della Commissione Esteri, la senatrice De Pretis, il senatore Giacobbe (secondo e terzo firmatario dell’emendamento) e i colleghi eletti all’estero che hanno compreso e condiviso le nostre ragioni”, ha dichiarato il sottosegretario Merlo, che sottolinea: “Lo avevamo detto con molta chiarezza fin da subito: non avremmo mai votato una manovra che contenesse misure penalizzanti per gli italiani nel mondo. Contenti che tali misure siano state cancellate. Dopo queste modifiche, il voto del Maie a questa legge di Bilancio è assicurato”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform