direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Anche una rappresentanza di Forza Italia estero al No Tax Day, la manifestazione organizzata il 29 novembre contro l’aumento delle tasse sulla casa

PARTITI

L’annuncio del coordinatore degli italiani all’estero di Forza Italia, Vittorio Pessina

 

ROMA – Anche una rappresentanza di Forza Italia estero parteciperà al No Tax Day, la manifestazione organizzata il 29 novembre da Forza Italia per dire “basta alle tasse sulla casa”. Ad annunciarlo il coordinatore degli italiani all’estero di Forza Italia, Vittorio Pessina, che segnala anche la presenza in piazza del presidente Silvio Berlusconi, “con noi – fa sapere Pessina – per dare forza con la sua presenza e le sue parole al significato politico dell’iniziativa”.

Una partecipazione per richiamare che “a proposito di casa, gli italiani nel mondo continuano ad essere discriminati dal governo: i nostri connazionali residenti oltre confine, infatti – segnala Pessina, – continuano a pagare le tasse sulla propria abitazione in Italia come se questa fosse una loro seconda casa, quando non è così”. “Nella stragrande maggioranza dei casi – prosegue, – l’italiano all’estero proprietario di un immobile in Italia, lo utilizza poche settimane all’anno, quando torna in Patria per fare visita ai parenti o per trascorrervi un breve periodo di vacanza”. “Imporre una pesante tassa sulla sua unica abitazione nella Penisola, vuol dire non solo considerarlo come cittadino di serie b, ma molto spesso costringerlo a venderla, con il risultato che gli italiani nel mondo in Italia ci verranno sempre meno e i loro soldi andranno a spenderli da qualche altra parte – afferma l’esponente forzista, rammentando come l’esenzione dall’Imu approvata alcuni mesi fa si applichi solo ai pensionati italiani residenti all’estero.

Una testimonianza, per Pessina, di come l’attuale Governo “non abbia saputo capire il grande valore simbolico che gli italiani nel mondo attribuiscono alle proprie radici e come siano proprio loro a voler mantenere le eredità famigliari a costo di grandi sacrifici”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform