direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ambasciata d’Italia in Israele, le iniziative per i 75 anni della Repubblica Italiana

RETE DIPLOMATICA

 

TEL AVIV –  Promozione del Made in Italy, ma anche concerti e mostre per celebrare la Festa della Repubblica Italiana. E’ ricco il programma di iniziative organizzate dall’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv insieme all’Istituto Italiano di Cultura e all’Ufficio ENIT.

Gli eventi sono stati aperti dal Concerto all’Opera di Tel Aviv del primo tenore della Scala di Milano, Maestro Francesco Meli, applaudito da oltre 1200 spettatori. Molto visitata anche la mostra “Visiting Master: Amedeo Modigliani among friends”, organizzata al Museo d’Arte di Tel Aviv grazie allo straordinario prestito del ritratto di Anna Zborowska da parte della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma. È inoltre in corso il festival “Yesh! Italia” (“C’è! Italia”) con un ricco calendario di attività, che saranno trasmesse in diretta web sulle pagine Facebook “BeItalia”, mirate alla promozione dei territori italiani ricchi di storia e cultura e prodotti enogastronomici unici al mondo per qualità e varietà.

Infine, alla presenza del Ministro dell’Energia Steinitz e di altri rappresentanti delle istituzioni israeliane, si è tenuto il tradizionale ricevimento per la Festa della Repubblica nel giardino della Residenza dell’Ambasciatore d’Italia all’insegna del Made in Italy. “Tutte iniziative”, ha sottolineato l’Ambasciatore Gianluigi Benedetti, “dal grande impatto comunicativo, per rilanciare l’immagine, la cultura, lo stile e le migliori produzioni italiane presso il pubblico israeliano, da sempre grande ammiratore del Bel Paese e per promuovere con fiducia una ripresa degli scambi e del turismo, ora che entrambi i Paesi stanno ripartendo dopo quattordici mesi di difficile e dolorosa lotta contro la pandemia”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform