direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’IIC di Belgrado la presentazione di due libri dell’autore Aleksandar Stankovic, maestro di scherma

APPUNTAMENTI

L’iniziativa domani, 24 ottobre, in occasione della Fiera del Libro

 

BELGRADO – In occasione della Fiera del libro di Belgrado l’Istituto Italiano di Cultura presente in loco ospiterà domani, martedì 24 ottobre, alle ore 19 la presentazione di due libri sulla scherma europea, l’Enciclopedia della scherma classica e il Dizionario della scherma classica dell’autore Aleksandar Stankovic, maestro di scherma.

L’Enciclopedia attraverso oltre 1650 pagine e oltre 6300 illustrazioni offre una presentazione unica nel suo genere degli elementi fondamentali della scherma classica europea da combattimento, per tutti i tipi di spada. In questo libro sono presentati per la prima volta nella letteratura di settore i principi e la pratica di un nuovo tipo di scherma, una terza via, il cui scopo non è l’uccisione (abilità di combattimento) o la sopraffazione dell’avversario (sport marziali) ma la realizzazione di un’arte di combattimento (forma di arte marziale) non competitiva in opposizione all’uso competitivo (barbaro) dell’arte della scherma.

Il Dizionario della scherma europea da combattimento offre la chiave di lettura dell’Enciclopedia spiegando in modo chiaro ed esaustivo i concetti fondamentali di quest’arte.

Aleksandar Stankovic è maestro belgradese di scherma classica, sportiva e scenica. Ha cominciato la carriera 36 anni fa nel club di Scherma “Stella Rossa”, formandosi dapprima con Aleksandar Markovic e poi con Marek Polanski. Quale assistente nel club “Stella Rossa” degli allenatori Cajkovski e Vojcehovski, nel 1983 ottiene il titolo di istruttore di scherma sportiva, nel 1996 quello di insegnante di scherma e nel 1998 ad Atene quello di Maestro di scherma sportiva, scenica e da combattimento (classica). È stato due volte campione nazionale e rappresentante della Federazione di Jugoslavia. Nel 1997 ha fondato Scuola di Scherma “San Giorgio”, all’epoca una delle 5 scuole di scherma classica in tutta Europa, che col tempo è diventata la più grande e antica scuola di scherma non sportiva nell’Europa sudorientale. A lui si deve la reintroduzione dopo 63 anni di pausa dell’insegnamento della scherma all’Accademia Militare di Belgrado. Dal 2003 al 2009 tiene lezioni di scherma scenica all’Accademia d’Arte BK, in scuole di scherma di Dubrovnik e a Mostar. Come regista di scene di lotta ha collaborato a 11 progetti teatrali e cinematografici in Serbia e all’estero. Ha pubblicato una decina di libri nel campo della scherma dei quali i più noti sono sulla storia della scherma in Serbia: “La scherma cavalleresca, cortese e civile in Serbia da despota Stefan alla II Guerra Mondiale” e “La scherma militare in Serbia 1804-2014”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform