direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Alla Camera dei deputati ratifiche di accordi internazionali. Francesca La Marca intervenuta in Aula per esprimere  voto favorevole del Pd

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

Approvata dall’Assemblea la ratifica dell’accordo di coproduzione cinematografica tra Italia e Messico

 

ROMA – Francesca La Marca , deputata eletta  nella circoscrizione Estero-ripartizione Nord e Centro America è intervenuta nell’assemblea di Montecitorio “per esprimere il voto favorevole del gruppo del Partito Democratico su una serie di ratifiche di accordi bilaterali che vedono l’Italia impegnata su diversi fronti a livello internazionale”.

“Le ratifiche – spiega la deputata – si riferivano a due protocolli aggiuntivi alla Convenzione del Consiglio d’Europa del 1983 sul trasferimento delle persone condannate, in linea con l’esigenza sia della certezza dell’esecuzione della pena che del reinserimento sociale del condannato; all’accordo tra la Repubblica italiana e la Repubblica ellenica sulla delimitazione delle rispettive zone marittime, presupposto per la delimitazione, da parte di entrambi i paesi, di zone di pesca riservata, di salvaguardia ecologica e di attività economica esclusiva; all’accordo con il Governo della Repubblica di Corea sulla cooperazione nel settore della difesa, nella prospettiva di un rafforzamento dei rapporti di collaborazione tra Italia e Corea nel quadro di una progressiva stabilizzazione della situazione dell’Asia Orientale, nella quale il nostro Paese ha seri interessi strategici; all’accordo di coproduzione cinematografica tra l’Italia e gli Stati uniti del Messico.

La ratifica dell’Accordo di coproduzione cinematografica tra l’Italia e il Messico è stata approvata ieri dalla Camera dei Deputati e passa ora all’esame del Senato. Questo Accordo rilancia e rafforza i rapporti cinematografici bilaterali tra i due Paesi tenendo conto della forte evoluzione che gli aspetti tecnici e artistici del settore hanno avuto nel mezzo secolo intercorso dal precedente accorso di collaborazione. Nel mio intervento ho sottolineato come la ripresa dell’industria cinematografica sia un’utile leva da usare per la ripresa economica che i due contraenti perseguono.

Il possibile valore aggiunto di un accordo di questo genere risiede nella possibilità di approfondire i legami con un Paese tra i più aperti e dinamici dell’America latina, un Paese rispetto al quale l’Italia ha interessi notevoli in termini di interscambio e con il quale già intrattiene eccellenti rapporti di collaborazione”, conclude l’on. Francesca La Marca. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform