direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al Coasit di Melbourne, l’allestimento “ALUMINate: Lights” a cura dell’artista italiano Massimo Corsini

CULTURA

 

La presentazione il 31 marzo, nell’ambito della Melbourne Design Week 2021

 

MELBOURNE – Sarà presentato il 31 marzo alle ore 18.30 al Coasit di Melbourne (189-199 Faraday Street, Carlton) l’allestimento “ALUMINate: Lights”, iniziativa che coinvolge l’artista italiano Massimo Corsini e che si svolge nell’ambito della Melbourne Design Week 2021.

Il progetto propone il riutilizzo di rifiuti – in questo caso lattine di alluminio – trasformati in eleganti lampade e mobili, luce e alluminio che insieme offrono una visione più sostenibile del futuro. Si tratta di una riflessione sul modello di consumismo usa e getta, e che influisce sulle tante questioni legate al cambiamento climatico e all’impatto dell’uomo sull’ambiente.

Massimo Corsini è un designer di 41 anni, nato in Sicilia, che vive dal 2015 in Australia. Il suo amore per l’arte e il design gli è stato ispirato dalla sua città natale, Palermo. Successivamente ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Milano, dove ha scoperto la passione per l’Industrial e l’Eco-design. Ha poi lavorato per dieci anni come scenografo per la Rai. Durante il periodo dell’Accademia, inizia ad essere attratto dalla magia di poter trasformare materiale post-consumo in qualcosa di nuovo e utile. Nasce così l’idea di MXC Project, che vede oggetti post-consumo – non più utili per la loro funzione originale – reinventati e trasformati in qualcosa di completamente diverso. Corsini trasforma le lattine di alluminio scartate in scenografiche lampade, una trasformazione alimentata dal desiderio di ridurre il nostro impatto sull’ambiente fornendo una doppia vita agli oggetti e ai beni di consumo.  L’allestimento è ospitato dal Coasit fino al 20 maggio. L’ingresso è libero. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform