direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ai microfoni di “Radio anch’io” il ministro degli Esteri Emma Bonino

FARNESINA
Dai microfoni di “Radio anch’io”
Il ministro Emma Bonino fa il punto sull’allarme terrorismo in Pakistan, sui rapimenti di Padre Dall’Oglio e Domenico Quirico, sulla guerra in Siria, sul rischio guerra civile in Egitto, sulla difficile situazione dell’esecutivo italiano e sui diritti degli omosessuali in Russia
“Le fibrillazioni dei partiti non aiutano. Governare in questa situazione è una sfida che ha quasi dell’impossibile”
ROMA – In un’intervista a “Radio anch’io” il ministro degli Esteri Emma Bonino ha affrontato oggi numerose tematiche di pressante attualità. In primo luogo, per quanto concerne l’allarme terrorismo in Pakistan e in altri paesi del mondo, ha ricordato come tutte le ambasciate occidentale siano in stretto contatto per fronteggiare l’emergenza e ha lanciato un appello agli italiani in viaggio affinché evitino le escursioni nella zona del Mar Rosso e si registrino sul sito www.dovesiamonelmondo.it .
Per quanto poi concerne il rapimento in Siria di Padre Dall’Oglio la titolare della Farnesina ha ammesso come al momento, anche a causa di veri e propri depistaggi, si brancoli ancora nel buio. Sul caso del rapimento del giornalista Domenico Quirico ha invece espresso un cauto ottimismo, segnalando come a tutt’oggi i canali di comunicazione si siano nuovamente riaperti.
Dopo aver auspicato una soluzione esclusivamente diplomatica per la guerra in Siria, il ministro degli Esteri si è soffermato sui rischi di guerra civile in Egitto – in questo contesto sono state rafforzate le difese delle nostre sedi diplomatiche – e sulla necessità di una comune politica europea per l’accoglienza degli immigrati.
La Bonino ha infine risposto ad alcune domande sulla difesa dei diritti civili delle persone omosessuali in Russia, ricordando le pressioni esercitate su questo tema nei confronti della dirigenza russa dall’Italia e dall’Europa e da numerose associazioni, e sulle difficoltà politiche incontrate in queste ultime settimane dal Governo italiano. “E’ indubbio – ha precisato – che le fibrillazioni che si vedono nei partiti non aiutano una programmazione di governo. Governare in questa situazione è una sfida che ha quasi dell’impossibile”. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform