direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ai “Giovedì della cultura”, l’11 novembre si parla di Giulia Domna: una siriaca sul trono dei Cesari

FONDAZIONE CASSAMARCA

 

TREVISO – Prosegue il ciclo di conferenze della Fondazione Cassamarca dedicato a due grandi temi, “Classico” e “Universo”, che saranno affrontati, nelle loro molteplici declinazioni, da personalità della cultura e della scienza. L’appuntamento dell’11 novembre sarà dedicato a Giulia Domna: una siriaca sul trono dei Cesari

Relatrice è Francesca Ghedini, professore emerito di Archeologia presso l’Università degli Studi di Padova.

Negli anni Settanta del ii secolo d.C. nasceva a Emesa, piccola città della Siria, una fanciulla che avrebbe segnato per più di un ventennio la storia dell’Impero romano. Il suo nome era Giulia Domna. L’ambizioso padre, che ricopriva il ruolo di gran sacerdote del dio Sole, la diede in sposa, poco più che adolescente, a un uomo molto più anziano di lei, di nome Settimio Severo, destinato a divenire imperatore di Roma. Giulia Domna abbandonò patria, parenti, amici e andò incontro alla sua nuova vita; una vita che le riservò molti onori ma anche grandi dolori, ai quali reagì sempre con forza e determinazione. Seppe destreggiarsi fra intrighi di palazzo, congiure, vendette e punizioni, riuscendo sempre a contrastare le avversità, ora rifugiandosi nei suoi amati studi, ora giocando la carta di un ruolo pubblico che nessuno poteva mettere in discussione: la fanciulla cresciuta nei fasti di una fiorente città dell’Oriente era infatti divenuta la capostipite di una dinastia che, fra alterne vicende, resse il potere per più di cinquant’anni.

Francesca Ghedini, professore emerito di Archeologia all’Università di Padova, è autrice di numerose pubblicazioni. Fra i vari ambiti della sua ricerca, per lo più volti a ricostruire la società antica attraverso un repertorio di immagini in continuo dialogo con la tradizione letteraria, spiccano alcuni saggi dedicati all’analisi di personaggi ed eventi storici, riletti attraverso la documentazione iconografica (ritratti e rilievi). Recentemente ha pubblicato per Carocci Il poeta del mito. Ovidio e il suo tempo (1a rist. 2019); Giulia Domna. Una siriaca sul trono dei Cesari, Roma 2020.

Tutti gli incontri si tengono a Casa dei Carraresi alle ore 18 e sono trasmessi in diretta Facebook dalla pagina di @fondazionecassamarca. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform