direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Agricoltura biologica, Ministro Bellanova: “Il biologico di qualità giochi un ruolo da protagonista nel futuro”

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE

ROMA – “L’agricoltura biologica nel nostro Paese rappresenta una realtà significativa e dovrà giocare un ruolo da protagonista nel prossimo futuro. Vogliamo che il biologico poggi le sue basi su fondamenta forti e lo diciamo con chiarezza: se qualcuno in Europa pensa di far aumentare le superfici a biologico abbassando il livello delle regole, in modo da fare diventare tutto biologico, noi non ci stiamo”, ha dichiarato il Ministro Bellanova. “Siamo ben disposti a lavorare verso una crescita del settore, bisogna però tener conto delle peculiarità di ciascuno Stato membro e della crescita possibile in ogni realtà. Soprattutto non vogliamo che una crescita indistinta avvenga a discapito delle regole sulla qualità delle produzioni, che noi vogliamo siano sempre più rigorose e attente”, ha aggiunto il Ministro in occasione della presentazione del Rapporto “Bio in cifre 2020”, appuntamento promosso da Coldiretti, Ismea, Verona Fiere. “Tutto il nostro agroalimentare si poggia sulla distintività e sull’ eccellenza della qualità e il biologico deve essere una delle punte di diamante, in un’ottica di tutela dell’ambiente e della biodiversità. Se abbassiamo l’asticella delle regole, se riduciamo il rigore del controllo sul biologico, facciamo un favore ai competitor delle nostre aziende e danneggiamo tutto il sistema agroalimentare italiano”, ha evidenziato Bellanova parlando dunque di regole rigorose e grande attenzione in fatto di controlli sulle importazioni. “E’ fondamentale mantenere sempre alta l’attenzione sulle garanzie per i consumatori e sul rispetto delle regole da parte degli operatori. Un settore in così rapida crescita è infatti molto esposto a rischio di frodi. Sui controlli ho sempre chiesto di migliorare il lavoro, aumentare le verifiche, tenere un rapporto di collaborazione attivo con le imprese. La qualità e la sicurezza del bio passano anche da un efficiente sistema di controlli e l’Italia anche su questo è all’avanguardia”, ha concluso Bellanova parlando di mercati aperti e innovazioni tecnologiche, come la blockchain, e di importazioni, dove occorre essere attenti e vigili. L’appello del Ministro è stato rivolto all’approvazione del Testo Unico per il biologico. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform