direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Aerospazio e difesa, voto favorevole del Pd a ratifiche di Accordi di cooperazione con Stati Uniti e Cile

CAMERA DEI DEPUTATI

Intervento di Francesca La Marca in Aula per conto del suo gruppo parlamentare

 

ROMA –  Francesca La Marca, deputata della circoscrizione Estero, è intervenuta in Aula per fare due dichiarazioni di voto per conto del Gruppo del Partito Democratico sulla ratifica di altrettanti accordi bilaterali in materia, rispettivamente, di collaborazione aerospaziale e di cooperazione nel settore della difesa.

Nel primo caso si è trattato della ratifica e dell’esecuzione dell’Accordo quadro tra il Governo italiano e quello degli Stati Uniti per la cooperazione nell’esplorazione e utilizzazione dello spazio extra-atmosferico per scopi pacifici.

La deputata , nell’annunciare il voto favorevole del maggior gruppo parlamentare della Camera, ha affermato: “Il provvedimento merita il voto favorevole della Camera perché rafforza e consolida lo scambio scientifico e tecnologico tra l’Italia e uno dei Paesi guida nel campo della ricerca aerospaziale e dell’esplorazione dello spazio, come gli Usa; offre nuove e più solide opportunità di sviluppo alla ricerca italiana e all’industria nazionale in un settore strategico e di grande futuro; sostiene e fa progredire la cooperazione della nostra Agenzia spaziale con quelle operanti in Usa con analoghe funzioni, ad iniziare dalla Nasa”.

L’on. La Marca ha sottolineato, inoltre, che gli obiettivi del provvedimento sono di primaria importanza, quali l’esplorazione umana dello spazio e l’osservazione dell’universo, nonché la realizzazione degli strumenti scientifici e tecnologici atti a realizzarli.

La parlamentare è poi intervenuta per dichiarare il voto favorevole del Gruppo all’Accordo tra il Governo italiano e quello della Repubblica del Cile sulla cooperazione nel settore della difesa.

Le ragioni del voto favorevole sono state indicate dalla parlamentare nella idoneità del provvedimento di rafforzare le capacità difensive dei due Paesi attraverso la cooperazione bilaterale delle rispettive Forze armate; di migliorare il dialogo e perfezionare il confronto sui temi della sicurezza, divenuti vitali in ambito globale e in particolari scacchieri, ai quali i due Paesi sono interessati; di consolidare la base di sviluppo delle attività tecnologiche ed industriali legate al campo della difesa e della sicurezza.

“Per convincersi dell’utilità di questo accordo bilaterale – ha concluso l’on. La Marca -basta scorrere anche solo velocemente i campi di possibile cooperazione: la politica di sicurezza e difesa, quella della ricerca, sviluppo e supporto logistico di beni e servizi per la difesa, le operazioni umanitarie, l’organizzazione delle Forze Armate, la formazione, l’addestramento e la sanità militare”.

I provvedimenti sono stati entrambi approvati dalla Camera.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform