direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Villa Lagarina le celebrazioni della rinnovata amicizia fra Trentino e Land Salisburgo

COOPERAZIONE

TRENTO – “Oggi è un giorno importante non solo per Villa Lagarina, ma per tutto il Trentino. La storia comune che ci unisce ha creato dei legami che vogliamo continuare a mantenere. Lo abbiamo fatto già ieri sera con la firma del nuovo protocollo che vuole riaprire la collaborazione fra Trentino e Land Salisburgo, lo faremo d’ora in poi. Già il landeshauptmann ci ha invitati a Salisburgo il prossimo anno per lavorare assieme a questa collaborazione”. Con queste parole Maurizio Fugatti ha accolto ieri mattina la delegazione del Land Salzburg in visita a Villa Lagarina in occasione delle celebrazioni dei 400 anni dall’elezione a principe-vescovo del nobile lagarino Paride Lodron. Alla cerimonia erano presenti rappresentanti istituzionali, tra cui il presidente del Consiglio provinciale Walder Kaswalder, corpi bandistici di entrambi i territori e tantissimi membri delle compagnie Schützen sia trentine che austriache, alpini e Vigili del fuoco volontari.

“Ricordiamo anche che in queste montagne sono morti tanti soldati trentini di entrambi gli schieramenti. Dobbiamo ricordarli: la guerra fu un momento di forti lacerazioni, oggi possiamo portare un messaggio di pace e di unità e la vostra presenza lo ribadisce” ha detto ancora il presidente Fugatti.

Il landeshauptmann del Salisburgo Wilfried Haslauer ha sottolineato entrambi i motivi della visita, quello storico e commemorativo e quello del rinnovo dell’accordo di partenariato. “I nostri legami perdurano da secoli” ha detto, ricordando la figura di Paride Lodron e anche che furono quattro i principi-vescovi del Salisburgo di origine trentina. “A partire dal primo protocollo d’intesa che nel 1982 firmarono mio padre, landeshauptmann allora in carica, e il presidente della Provincia Flavio Mengoni, fino all’Arge Alp attraverso la quale affrontiamo sfide comuni e cogliamo opportunità, perdura la nostra amicizia, che oggi vogliamo rinsaldare” ha concluso Haslauer. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform