direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Taranto “L’Italia in Europa – L’Europa in Italia  (15-29 febbraio)  

MOSTRE MULTIMEDIALI ITINERANTI

Dipartimento per gli Affari Europei della Presidenza del Consiglio dei Ministri

 

TARANTO – Arriva a Taranto la mostra multimediale “L’Italia in Europa – L’Europa in Italia” . Dal 15 al 29 febbraio, il chiostro del Dipartimento Jonico dell’Università degli studi di Bari (Via Duomo 259, Taranto) ospiterà la collezione di immagini inedite, illustrazioni e video che – suddivise in decadi – ripercorrono il percorso di integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi, focalizzando l’attenzione sia sugli eventi mondiali, sia sugli avvenimenti di costume e società che hanno contribuito alla costruzione dell’odierna Unione europea.

La tappa tarantina della mostra itinerante, realizzata dal Dipartimento per gli Affari Europei della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con l’agenzia Ansa, è promossa dal Centro EUROPE DIRECT Taranto e dalla Cattedra Jean Monnet “EU Solidarity in (Times of) Crisis?” (EUSTiC) e si inserisce nell’ambito della campagna #UsaIlTuoVoto lanciata dalle Isitutzioni UE in vista della prossime elezioni europee dell’8-9 giugno. Ripercorrendo gli ultimi 70 anni di storia, anche grazie alla possibilità di utilizzare un’APP dedicata che rende interattiva la visita, i cittadini – e i giovani in particolare – potranno apprezzare le radici della Unione europea, comprenderne i valori fondanti e raccogliere il testimone per portare avanti una storia di pace, unione e progresso. Giovedì 15 febbraio, alle ore 11:00 presso la Sala Conferenze (ex chiesetta) del Dipartimento Jonico si terrà la conferenza stampa di apertura della mostra. Alla giornata inaugurale prenderanno parte il Direttore del Dipartimento Jonico prof. Paolo Pardolesi, il responsabile della Cattadra JM “EUSTiC” prof. Giuseppe Morgese, la responsabile di ED Taranto dott.ssa Annachiara Stefanucci e una delegazione del Dipartimento per gli Affari Europei. Alla conferenza stampa seguirà la prima visita guidata della mostra, riservata agli studenti di scuole locali. L’ingresso alla mostra è gratuito . (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform