direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Rovereto partita di calcio per il Nepal

SOLIDARIETA’

Il 24 ottobre per raccogliere fondi scenderanno in campo la Nazionale Italiana Cantanti e il Soccorso Alpino Trentino

 

TRENTO – Enrico Ruggeri, Paolo Vallesi, Luca Barbarossa, Marco Masini, Paolo Belli, Neri Marcorè. Sono alcuni dei nomi che la Nazionale Italiana Cantanti manderà in campo allo Stadio Quercia di Rovereto, il prossimo 24 ottobre, alle ore 15.30, per una partita di calcio a scopo benefico con una rappresentativa del Soccorso Alpino Trentino. L’evento servirà a raccogliere fondi in favore delle popolazioni del Nepal colpite la scorsa primavera da ripetuti e disastrosi terremoti, in cui persero la vita anche gli alpinisti trentini Oskar Piazza, Renzo Benedetti e Marco Pojer. Per lo svolgimento della partita è stata scelta la città di Rovereto, “Città della Pace” famosa nel mondo per la “Campana dei Caduti”, simbolo universale di fratellanza e solidarietà.

L’evento del 24 ottobre  è stata presentato ieri nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato Neri Marcorè, gli assessori provinciali Sara Ferrari e Tiziano Mellarini, il presidente del Soccorso Alpino Trentino Adriano Alimonta e l’assessore allo sport del Comune di Rovereto Mario Bortot ed il direttore generale della Nazionale Cantanti Gianluca Pecchini. “Anche con questa iniziativa – ha sottolineato l’assessore Sara Ferrari – il Trentino testimonia la vicinanza al popolo nepalese e ricorda i propri alpinisti scomparsi nella tragedia”. “Lo sport – ha aggiunto l’assessore Mellarini – si fa ancora una volta veicolo di amicizia e vicinanza tra le persone e tra i popoli”.

L’intero incasso sarà destinato alla realizzazione di un progetto di ricostruzione che è attualmente in fase di ultimazione da parte del “Tavolo per l’emergenza Nepal”, costituito dalla Provincia, da associazioni di volontariato che operano in Nepal, dalle organizzazioni rappresentative dei lavoratori e dalle quelle del mondo imprenditoriale. Il Dipartimento della Protezione civile ha indicato, come possibile intervento di ricostruzione, il rifacimento di uno o più ponti tibetani (passerelle pedonali) che collegano la Valle del Langtang. Si prevede di realizzare nei prossimi mesi un sopralluogo tecnico per verificare la fattibilità e calcolare i costi. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform