direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Montecitorio la firma della convenzione con la Fondazione CRUI per lo svolgimento di tirocini curriculari presso la Camera

CAMERA DEI DEPUTATI

Fico. un’esperienza altamente formativa per gli studenti, interessati al diritto costituzionale e al funzionamento del Parlamento

ROMA – Alla Camera dei Deputati, cerimonia della firma, tra il presidente Roberto Fico e il professor Ferruccio Resta, Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane. della Convenzione che consentirà a studenti di tutte le università italiane, non ancora laureati, di svolgere un tirocinio presso la Camera dei deputati.

Lo svolgimento di tirocini presso l’Amministrazione della Camera – ha dichiarato Fico – costituisce un’esperienza altamente formativa per gli studenti, interessati al diritto costituzionale e al funzionamento del Parlamento, che vogliano acquisire una conoscenza diretta e concreta delle attività connesse alle funzioni della nostra Assemblea. Questa esperienza può consentire ai tirocinanti, per un verso, di osservare da vicino e comprendere come si svolgono i processi politici e decisionali, come – in sostanza- si traduce nella realtà quotidiana il dettato della Costituzione e dei regolamenti parlamentari. Per altro verso, essa assicura l’apprendimento di conoscenze e di metodi di lavoro propri delle singole strutture dell’Amministrazione della Camera utili per completare la formazione universitaria.

C’è però un terzo fronte che per me è particolarmente significativo – ha proseguito Fico -: il coinvolgimento di giovani laureandi nelle procedure di lavoro dell’Amministrazione della Camera è anche un fattore importante di arricchimento per la nostra Istituzione. Gli studenti sono infatti portatori di conoscenze aggiornate, di punti di vista originali, di entusiasmo che certamente costituisce una risorsa preziosa per tutti coloro che lavorano in questi palazzi.

Questa Convenzione conferma inoltre un orientamento che Montecitorio ha avuto in questi anni: una sempre maggiore apertura all’esterno. Un’apertura che è anche lo strumento migliore per far sentire questa istituzione più vicina ai cittadini e dimostrare la grande varietà, qualità e complessità delle attività e le modalità di lavoro degli organi parlamentari e degli uffici che li supportano, superando tanti luoghi comuni.

Le università sono decisive per la formazione delle nuove generazioni, e sono centri culturali e scientifici essenziali per la crescita del Paese, per il suo futuro. E credo che sia estremamente significativo che in un momento così complesso per la nostra comunità, il numero di immatricolazioni sia aumentato, in particolare al sud. È un dato che testimonia la fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni accademiche, della loro capacità di poter arricchire il proprio percorso con una preparazione che permetta di avere ampie e nuove opportunità professionali. Allo stesso tempo è un modo per il Paese di avere fiducia nel futuro e di attrezzarsi per affrontare adeguatamente le sfide epocali che si prospettano. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform