direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Madrid l’evento finale del progetto ESI – European Sweet Itineraries

CAMERE DI COMMERCIO

Il progetto, coordinato dalla Camera di commercio italiana per il Portogallo in partnership con l’omologo ente camerale presente in Spagna, ha promosso tre percorsi turistici di formazione nel settore turismo e ristorazione in Spagna, Portogallo ed Italia

 

MADRID – Si è svolto a Madrid l’evento finale di presentazione del risultati del progetto ESI – European Sweet Itineraries, indirizzato allo sviluppo di tre itinerari educativi nel settore dolciario in Spagna, Portogallo ed Italia, destinati a giovani tra i 17 ed i 19 anni che studiano in scuole di formazione professionale, nel settore del turismo e della ristorazione.

L’iniziativa, finanziata con il programma europeo COSME e coordinata dalla Camera di commercio italiana per il Portogallo e con l’omologo ente camerale presente in Spagna partner del progetto, ha coinvolto in particolare negli scorsi mesi un totale di 36 giovani lettoni, che studiano in scuole alberghiere del Paese baltico, ed hanno esaminato gli itinerari selezionati con l’obiettivo di verificarne l’idoneità ai fini della loro scelta come destinazioni turistiche-formative per gruppi di studenti provenienti da tutta Europa.

Nel corso dell’evento finale, il direttore della Camera di commercio italiana di Lisbona, Marcello Menichetti, ha presentato i tre percorsi del progetto, ciascuno dei quali include attività relazionate con la tradizione gastronomica locale e, in particolare, con la pasticceria ed i laboratori artigianali di dolci tipici, intrecciati a percorsi culturali nei centri storici delle aree interessate. Come ha sottolineato il responsabile del Desk Europa della Camera di commercio e industria italiana per la Spagna, Fadia Khraisat, “ESI, oltre a promuovere l’offerta turistica nelle aree coinvolte, mira a  favorire lo sviluppo delle Pmi locali del settore: nonostante il progetto sia concluso, i pacchetti turistici che si sono creati si manterranno almeno per i prossimi due anni e verranno messi a disposizione dei giovani che lo desiderano”.

L’itinerario italiano ha interessato le regioni dell’Abruzzo e dell’Umbria, passando per le località di Scanno, Sulmona, L’Aquila, Peugia, Assisi e Silvi. Tra i luoghi di interesse culturale e gastronomico il Museo Confetti Pelino (Sulmona), con l’esposizione dei macchinari antichi per la produzione dei famosi confetti e la sede delle aziende Cioccolato Glober Dolciaria (L’Aquila) e Perugina (Perugia), imprese storiche di produzione dolciaria. Gli itinerari sono stati disegnati in collaborazione con l’Agenzia per lo sviluppo L’Aquila, l’Agenzia Turistica di Accoglienza Abruzzo Aquilano, la Città di Silvi, il Centro Studi Città di Foligno, Smart Travel Viaggi e Turismo e l’Associazione “Strade del Cioccolato”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform