direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Londra Fabrizio Gifuni legge “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” di Carlo Emilio Gadda

APPUNTAMENTI

L’attore italiano ospite all’IIC il 23 febbraio

 

LONDRA – L’Istituto Italiano di Cultura di Londra ospiterà giovedì 23 febbraio alle ore 19 l’attore  Fabrizio Gifuni che leggerà brani di “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” di Carlo Emilio Gadda.Apparso per la prima volta in cinque puntate sulla rivista Letteratura nel 1946, il testo venne pubblicato in volume 11 anni dopo, nel 1957, ad opera dell’editore Garzanti ed ebbe un immediato successo: l’autore, fino ad allora conosciuto e stimato da una ristretta cerchia di critici, divenne quindi noto al grande pubblico.

La storia è ambientata nei primi anni del fascismo, e vede il commissario della Squadra Mobile di Polizia Francesco “Don Ciccio” Ingravallo, arguto e orgoglioso molisano, incaricato di indagare su un furto di gioielli ai danni di un’anziana donna di origini venete, la vedova Menegazzi. In seguito viene uccisa, nello stesso palazzo che era stato teatro della rapina, la moglie di un uomo piuttosto ricco, la signora Liliana Balducci. Il luogo del furto e dell’omicidio è un tetro palazzo di via Merulana 219, noto come “Palazzo degli Ori”, situato poco distante dal Colosseo.
La prima parte del romanzo è incentrata sulla scoperta dei delitti e sulle indagini tra gli esponenti della borghesia romana, mentre la seconda sulle indagini all’interno del proletariato della periferia della città.

Carlo Emilio Gadda (Milano, 14 novembre 1893 – Roma, 21 maggio 1973) è stato uno scrittore, poeta e ingegnere italiano, che ha segnato la narrativa del Novecento attraverso un impasto originalissimo di linguaggi diversi (dialetti, termini gergali e tecnici, neologismi) e un incessante stravolgimento delle strutture tradizionali del romanzo.

Fabrizio Gifuni è uno dei più famosi attori del panorama italiano sia cinematografico che teatrale. Ha diretto e recitato moltissimi ruoli per il palcoscenico, incluso il progetto “Gadda e Pasolini, antibiografia di una nazione”, vincitore dell’edizione 2012 del Premio Ubu come miglior spettacolo, cosí come del Premio come miglior attore in “Gadda va alla guerra”, diretto da Giuseppe Bertolucci. Ha recitato in più di trenta film e serie televisive, lavorando con molti registi tra cui Gianni Amelio, Marco Tullio Giordana, Ridley Scott, Giuseppe Bertolucci, Liliana Cavani e Paolo Virzì.

L’ingresso è libero. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform