direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A “l’Italia con Voi”, l’Ambasciatore d’Italia in Brasile, Francesco Azzarello, si sofferma sulla drammatica emergenza Covid-19 nel paese sudamericano

RAI ITALIA

 

“L’attività di Ambasciata e Consolati non cambia, siamo sempre a disposizione della collettività di italiani, residenti e non, in questo Paese”

 

ROMA – In collegamento a “l’Italia con Voi”, la trasmissione di Rai Italia dedicata ai connazionali all’estero, interviene l’ambasciatore d’Italia in Brasile, Francesco Azzarello, che si sofferma sulla drammatica emergenza Covid-19 nel paese sudamericano.

Oltre all’alto numero di contagi e di vittime, a preoccupare è la scoperta di una variante brasiliana del virus, anche se Azzarello rileva che “bisogna temere il virus in sé, perché le varianti si sviluppano continuamente”. “In realtà – aggiunge, – in Brasile sono state scoperte recentemente due varianti, nello Stato di Amazonas, con capitale Manaus. Una delle due è la più studiata perché sembrerebbe rendere più rapida la diffusione del virus “ . L’Ambasciatore ricorda che in Brasile vi è una ricercatrice italiana di fama internazionale che studia proprio pandemia e varianti: Marta Giovanetti.

Per i connazionali all’estero, una difficoltà ulteriore è dovuta all’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza che da sabato 16 gennaio ha sospeso i voli dal Brasile: “si tratta in realtà di un unico volo settimanale Alitalia che era rimasto su San Paolo, ripreso tra l’altro da pochissimo”, oltre che il provvedimento che impedisce l’ingresso in Italia a chi sia stato in Brasile, anche solo in transito, nei 14 giorni precedenti. “L’attività di Ambasciata e Consolati non cambia, siamo sempre a disposizione della collettività di italiani, residenti e non – spiega Azzarello, che raccomanda ai connazionali di adottare le misure di prevenzione consigliate anche dal Governo italiano – l’utilizzo dalla mascherina, l’igiene della mani, evitare gli assembramenti. “La situazione si è molto aggravata nelle ultime settimane, raggiungendo dati record. Temiamo inoltre gli effetti collaterali legati alla malattia, che possono essere molto duraturi nel tempo – conclude. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform