direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Hanoi “Vietnam e Italia, tecnologie e applicazioni spaziali. Looking Beyond”

ESTERI

L’ambasciatore d’Italia Alessandro, inaugurando l’evento, ha sottolineato che la cooperazione scientifica è uno dei pilastri del partenariato strategico

 

HANOI – E’ stata inaugurata a Hanoi la mostra “Vietnam e Italia, tecnologie e applicazioni spaziali. Looking Beyond” che espone 23 immagini ad alta definizione della Terra riprese dal sistema satellitare italiano COSMO-SkyMed ed elaborate da Telespazio/e-GEOS, tra cui due straordinarie immagini di Hanoi e del delta del Mekong, insieme a nove pannelli del Centro nazionale spaziale del Vietnam, che illustrano le applicazioni delle immagini satellitari nel telerilevamento e nella prevenzione dei disastri nel paese.

La mostra si inserisce tra gli eventi dedicati alla Giornata Italiana dello Spazio, che si celebra il 16 dicembre per ricordare il lancio in orbita del primo satellite italiano nel 1964, e precorre le celebrazioni del prossimo anno per il 50° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Vietnam e del 10° anniversario del Partenariato strategico tra i due paesi.

L’ambasciatore d’Italia Antonio Alessandro, inaugurando l’evento al Vietnam National Space Center , ha sottolineato che la cooperazione scientifica è uno dei pilastri del partenariato strategico, come dimostra l’istituzione nel 2016 della posizione di attaché scientifico presso l’Ambasciata, ruolo ricoperto attualmente dal professor Marco Abbiati, che ha introdotto e coordinato la mostra.

Il vice presidente dell’Accademia vietnamita di Scienza e tecnologia, Le Truong Giang, ha affermato che il governo vietnamita ha disposto risorse fino al 2030 per lo sviluppo di tecnologie e applicazioni spaziali, individuando nella promozione della cooperazione internazionale un ruolo importante per il successo del programma. Dai primi anni ’90 ad oggi, Italia e Vietnam hanno svolto oltre 40 progetti bilaterali, 11 all’interno del programma triennale attuale, in settori di reciproco interesse quali l’agricoltura, le biotecnologie, il cambiamento climatico, l’industria 4.0, i materiali tecnologicamente avanzati e il patrimonio culturale. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform