direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Gerusalemme la cerimonia di consegna delle decorazione dei Salvatori ebrei

CELEBRAZIONI

Un’iniziativa alla memoria di Nathan Cassuto, rabbino capo di Firenze e capo della resistenza ebraica a Firenze durante la Shoah, e di Matilde Cassin, dirigente della Resistenza

GERUSALEMME – Si è svolta presso il Tempio italiano di Gerusalemme la cerimonia di consegna delle decorazione dei Salvatori ebrei, da parte della Commissione per il riconoscimento dell’eroismo ebraico durante la Shoah e del Centro mondiale del Bené Berith – Gerusalemme.

La cerimonia, svoltasi ieri, è stata dedicata alla memoria di Nathan Cassuto, rabbino capo di Firenze e capo della resistenza ebraica a Firenze durante la Shoah, e di Matilde Cassin, dirigente della Resistenza. Proprio il 26 novembre di 76 anni fa – si legge nella nota diffusa in proposito da Beniamino Lazar del Comites di Gerusalemme – veniva effettuato l’arresto dei membri della Resistenza a Firenze. Sono intervenuti il prof. Sergio Della Pergola, presidente della Hevrat Yehudei Italia beIsrael, che si è soffermato su “Eroi ebrei e Giusti delle Nazioni a Firenze, 1943”; l’Arcivescovo Monsignor Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico dei Latini a Gerusalemme; Gianluigi Benedetti, ambasciatore d’Italia in Israele; Asher Vardi, figlio di Matilde Cassin, che ha ricordato la figura della madre Matilde; David Cassuto, figlio del rabbino Nathan Cassuto, che ha ricordato il padre e la storia della sua famiglia durante e dopo la Shoah. Haim Roth, presidente della Commissione per il riconoscimento dell’eroismo dei salvatori ebrei durante la Shoah e Alan Schneider, direttore del Centro Mondiale del Bené Berith – Gerusalemme, e segretario della Commissione per la Decorazione del salvatore ebreo, hanno consegnato ai figli di Matilde Cassin e di Nathan Cassuto le decorazioni. Nella nota si sottolinea anche la commozione che ha caratterizzato la cerimonia, con un folto pubblico che la sala degli affreschi non ha potuto accogliere interamente. Erano presenti anche rappresentanti del Fondo Anziani Italiani per Beneficienza (Faib), del Comites Gerusalemme, ed Elena Rossi Artom. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform