direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Città del Messico domani la raccolta firme per la liste Maie

MOVIMENTI POLITICI

Una nota del coordinamento Maie Messico segnala l’appuntamento al Ristorante Ballarò

 

CITTÀ DEL MESSICO – Il coordinamento del Movimento Associativo Italiani all’Estero in Messico organizza domani, venerdì 19 gennaio tra le ore 15 e le ore 17.30 presso il Ristorante Ballarò di Città del Messico una raccolta firme tra i connazionali per la presentazione della lista del Maie alle elezioni politiche italiane del 4 marzo 2018.

L’indirizzo del Ristorante Ballarò è: Calle Durango 216 col. Roma Norte, Delegación Cuauhtémoc, Ciudad de México.

Nella nota diffusa in proposito dagli esponenti del Maie in loco – il coordinatore nazionale Giancarlo Quacquarelli, quello di Città del Messico Giovanni Buzzurro, il coordinatore di Jalisco e Messico Nord-Occidentale Antonio Catino e quello di Quintana Roo Marco Lovazzano – si ricorda che per firmare è necessario essere iscritti all’Aire e residenti in Messico. È necessario portare con sé il proprio documento di identità, passaporto e/o cedula.

“Tra i nostri candidati di spicco, alla Camera dei Deputati nella lista Maie ci sarà finalmente anche un italiano residente nel Centro America, Angelo Viro, che è stato più volte in Messico negli ultimi mesi per incontri politici e istituzionali, familiari, ma anche e soprattutto con la comunità italiana del Messico – si legge nella nota. Si ricordano di seguito alcuni dei punti programmatici del Movimento: “più cultura e più Made in Italy, ma soprattutto Ambasciate che funzionino e servizi consolari efficienti. Non in ultimo battaglie vere in Parlamento e commissioni parlamentari, per rivendicare il diritto ad un più equo trattamento sul pagamento delle imposte patrimoniali e l’accesso ai servizi sanitari italiani senza preclusioni o costi addizionali, anche in funzione dei contributi versati agli uffici consolari in sede di rinnovo del passaporto o rivendicazione del diritto alla cittadinanza”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform