direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A “Casa Italia”, il console generale d’Italia a San Paolo Domenico Fornara si sofferma sui numeri della collettività italiana in Brasile

ITALIANI ALL’ESTERO

(Fonte  immagine Rai Italia)

ROMA  – A “Casa Italia”, la trasmissione di Rai Italia dedicata agli italiani all’estero, è intervenuto in collegamento da San Paolo il console generale d’Italia Domenico Fornara, che si è soffermato sui numeri della collettività italiana in loco.

“Sui 718.143 connazionali iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero in tutto il Brasile, la circoscrizione consolare di San Paolo ne conta circa 300 mila, la maggior parte dei quali residenti nella città di San Paolo – segnala il Console, che ricorda che la circoscrizione consolare comprende, oltre allo Stato di San Paolo, altri 4 Stati brasiliani. “Si tratta di una comunità molto grande, importante e molto ben integrata sul territorio, non solo nella sua capitale ma anche all’interno dello Stato – aggiunge Fornara, richiamando poi alcune delle altre città che hanno importanti collettività italiane, come Curitiba, Porto Alegre, Rio De Janeiro, Belo Horizonte, Recife, o Brasilia.

“San Paolo, inoltre – ricorda il Console, –  è la città più ricca dell’America latina e lo Stato di San Paolo è la terza economia del sub-continente, dopo il Brasile e il Messico. È una realtà particolarmente dinamica che si è sviluppata negli anni soprattutto grazie al comparto dell’agro-industria. Si è sviluppata anche come capitale finanziaria, e delle circa 1000 società italiane presenti in Brasile, 500 o 600 sono in città o nei dintorni e molte qui hanno i loro quartier generali per tutta l’America latina”.

Il Console ricorda infine che l’emigrazione attuale è “molto diversa da quella storica; spesso si tratta di espatriati con una professionalità già consolidata che si affacciano su San Paolo per fare nuove esperienze lavorative; una presenza dinamica, che non è detto scelga di restare poi definitivamente in loco, come invece avveniva più frequentemente nel passato”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform