direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Buenos Aires, webinar “El arte de Bruna Esposito y Maria Lai”

GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

L’11 dicembre nell’ambito  del ciclo “CARAsdeITALIA

BUENOS AIRES (Argentina) – L’Ambasciata d’Italia, in collaborazione con l’Università Nazionale Tres de Febrero – UNTREF e il MAXXI di Roma, organizza il Webinar: “El arte de Bruna Esposito y Maria Lai” in programma per venerdì 11 dicembre 2020 alle ore 17:00 (21:00 in Italia).

Tra gli ospiti illustri che accompagneranno il pubblico alla scoperta delle opere delle due famose ed apprezzate esponenti dell’arte contemporanea italiana: il Direttore Generale, Aníbal Jozami e la Direttrice Artistica, Diana Wechsler, del Museo de la Universidad Nacional Tres de Febrero (MUNTREF); il Direttore del Museo Nazionale delle Arti del Secolo XXI di Roma (MAXXI), Bartolomeo Pietromarchi, le curatrici delle due mostre Luigia Lonardelli e Benedetta Casini, e la stessa artista Bruna Esposito.

Le due artiste non sono sconosciute al pubblico argentino: lo scorso marzo, presso il MUNTREF, Bruna Esposito ha presentato la sua prima mostra nel Paese sudamericano, dedicata al concetto di natura (la natura come costruzione artificiale e l’artificiale come costrutto naturale), mentre l’opera di Maria Lai è stata celebrata nell’esposizione “Los Diarios del Alma”, organizzata dal MUNTREF e il MAXXI, con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia e dell’Italian Council, l’ente per la promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo.

L’iniziativa si inserisce all’interno delle attività organizzate in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa dal MAECI in collaborazione con AMACI (Associazione dei Musei d’arte Contemporanea Italiani) e con il MiBACT, che quest’anno si è celebrata il 5 dicembre e ha visto la rete diplomatico-consolare italiana impegnata in iniziative principalmente in modalità virtuale, vista l’attuale situazione pandemica.

L’evento è aperto al pubblico e gratuito e potrà essere seguito attraverso il canale YOUTUBE. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform