direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Bruxelles la mostra “Fellini Demiurgo e Saltimbanco”

APPUNTAMENTI

Sino al 25 novembre un allestimento realizzato dalla Fondazione Fellini per il Cinema presso la sede del Comitato Economico e Sociale Europeo

 

BRUXELLES – Sino al 25 novembre è possibile visitare nella sede del Comitato Economico e Sociale Europeo di Bruxelles la mostra “Fellini Demiurgo e Saltimbanco”, allestita dalla Fondazione Fellini per il Cinema di Sion (Svizzera) per omaggiare il grande regista italiano.

Un percorso nell’intera opera di Fellini, da “La Strada” al suo ultimo film “La voce della luna”, che include foto, disegni, manifesti e pezzi importanti come il ciak del film “Amarcord”, le maschere e altri particolari di “Casanova”, la lettera di Maurice Béjart a Fellini.

“Siamo fieri di accogliere qui Federico Fellini, un vero europeo fra i più importanti registi del ventesimo secolo – afferma il presidente Comitato Economico e Sociale, Henri Malosse, ribadendo come sia “attraverso l’arte e la cultura e nella ricerca di talenti che si possono preservare i nostri valori dentro l’Unione Europea e mantenere anche il nostro spirito votato all’innovazione”.

Per il presidente della Fondazione Fellini, Stéphane Marti, “essere accolti nella sede del Cese significa il riconoscimento dell’impegno svolto in favore del dialogo fra le culture e la difesa dell’immenso patrimonio del cinema” e rappresenta un incoraggiamento “a lavorare sempre più intensamente promuovendo le nostre attività: ricerca, mostre, editoria e educazione”.

Creata nel 2001 la Fondazione Fellini per il Cinema possiede la più importante collezione al mondo riguardante l’opera del maestro riminese (9000 documenti originali). Ha presentato più di 70 mostre e eventi culturali in Svizzera e in tutto il mondo, ed ha come partner musei, festival e gallerie. Nel suo centro culturale di Sion in Svizzera, la fondazione è attiva da diversi anni con un programma educativo rivolto ai giovani. La mostra è visitabile gratuitamente dal lunedì al venerdì in orario d’ufficio. Per informazioni: www.fondation-fellini.ch. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform