direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

79° anniversario della Liberazione: il Presidente della Repubblica Mattarella ha incontrato gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma

QUIRINALE

(Fonte foto Presidenza della Repubblica)

ROMA – “Oggi ci incontriamo , come sempre, per ricordare e rivendicare le origini della nostra libertà e della nostra democrazia. Per questo, nella storia della nostra Repubblica, il 25 aprile è una ricorrenza sempre attuale e unificante. Non una celebrazione cristallizzata in un passato lontano, ma una ricorrenza che sollecita all’impegno per una società sempre più giusta, libera, solidale, nel rispetto delle istituzioni. In ossequio ai principi e alle indicazioni che reca e indica la nostra Costituzione”. Così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ieri in occasione dell’incontro con gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, nella ricorrenza del 79° anniversario della Liberazione. “Un pensiero di gratitudine non può non essere espresso , e va espresso, doverosamente e con commozione , al contributo di grande significato recato alla Resistenza da parte dei militari italiani”, ha detto Mattarella .“Un contributo che si espresse con la diretta partecipazione alla lotta partigiana, con la capacità di dire “no” alla sopraffazione e alle sirene, talvolta seducenti, della complicità o dell’indifferenza. “Esprimo, quindi, l’alta considerazione, salda e inalterata, e la riconoscenza della Repubblica per la vostra azione. Elemento prezioso di riferimento particolarmente per i giovani”(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform