direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

50 Giorni 2015 di cinema internazionale a Firenze

SPETTACOLO

Dal 29 ottobre al 13 dicembre IX edizione

Il cinema internazionale torna ad essere protagonista a Firenze con la IX edizione della 50 Giorni, che si terrà dal 29 ottobre al 13 dicembre (Odeon, piazza Strozzi).

 

FIRENZE – Quest’anno la 50 Giorni dedica un focus al tema “Essere Umani”: il Cinema per la promozione dei diritti umani e il rispetto del “popolo dei migranti”. Per la prima volta, alla rassegna organizzata da Fondazione Sistema Toscana, arriva Il Cinema Ritrovato, in collaborazione con la Cineteca di Bologna.

Nove festival internazionali si susseguiranno con una proposta di oltre 150 film in anteprima italiana, in versione originale sottotitolata, presentati dai registi o dai protagonisti. Ad aprire sarà France Odeon (29 ottobre – 1 novembre), che da sette edizioni porta a Firenze il meglio del cinema d’Oltralpe contemporaneo.

E come sempre, al festival curato da Francesco Ranieri Martnot, arriveranno ospiti da tappeto rosso. Annunciata la presenza del Premio Oscar Michel Hazanavicius, del regista Philippe Garrel, al quale sarà dedicata una retrospettiva, e del figlio Louis Garrel, giovane e già acclamata star internazionale.

In programma anche il film Fatima, di Philippe Faucon, che racconta della dura vita di una donna magrebina arrivata in Francia negli anni ‘90, dove vive separata dal marito, con due figlie adolescenti da crescere, emblema del difficile processo di integrazione in Europa per gli immigrati di prima e di seconda generazione.

Un film che introduce il tema al quale idealmente la 50 Giorni è dedicata: “Essere Umani”. In un periodo in cui uno dei problemi sociali più attuali e drammatici è quello dei grandi flussi migratori, fatti da persone che fuggono dalla guerra, dalla fame e dai disastri ambientali, la 50 Giorni vuole porre l’accento su come il cinema possa favorire la conoscenza dell’altro, alla base dei processi di inclusione e integrazione. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform