direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

25° anniversario del gemellaggio tra Gaeta e Frontignan La Peyrade: rinnovato il patto di amicizia

COMUNI D’EUROPA

Numerose le famiglie di origine gaetana nella città francese

 

GAETA (Latina) – “Gaeta è una parte di Frontignan, anche Frontignan deve essere una parte di Gaeta”. Con queste parole il sindaco Cristian Leccese ha voluto risaldare il patto di amicizia tra Gaeta e Frontignan La Peyrade  insieme al sindaco della città francese Michel Arrouy: patto di amicizia ufficialmente rinnovato nell’Aula Consiliare in occasione del 25° anniversario del gemellaggio.

La sottoscrizione dell’accordo risale al 21 agosto 1997, tra i sindaci Silvio D’Amante e Pierre Bouldoire, per congiungere due comunità accomunate dal culto per i Santi Cosma e Damiano e dalla presenza a Frontignan di numerose famiglie di origine gaetana.

“Oltre 150 anni fa – ha ricordato Leccese –  nasceva una storia che si tramanda fino ad oggi, quando tantissime famiglie partirono dalla nostra Gaeta per cercare altrove migliori condizioni di vita. Tra queste, molte si sono trasferite proprio sulla costa di Frontignan, diventando parte integrante di quella comunità e creando un legame con i cittadini francesi molto forte. Allo stesso tempo, nessuno di loro ha dimenticato le proprie radici. Ecco perché – ha aggiunto il sindaco – quando ho avuto il piacere di andare lì per la prima volta, ho ritrovato vivo lo spirito e l’essenza del gemellaggio, anche incontrando persone che parlano ancora il nostro dialetto e hanno cognomi tipici del nostro territorio. Oggi – ha rimarcato Leccese  – diamo nuova vita al patto di amicizia, sperando che possa rinnovarsi e crescere per almeno altri 25 anni, e ci impegneremo affinché tutti i sentimenti e le emozioni che stiamo provando non siano solo parole ma possano camminare e concretizzarsi nel potenziamento dei rapporti tra le nostre popolazioni”.

“Sono particolarmente felice di essere qui con voi per rinsaldare i nostri legami, e ringrazio per questo il sindaco Leccese, la sua Amministrazione e tutti coloro che hanno contribuito a rendere l’accoglienza che ci avete riservato davvero straordinaria”, ha detto il sindaco di Frontignan Michel Arrouy che 25 anni fa era un giovane consigliere comunale proprio con delega al gemellaggio. “Un ringraziamento particolare lo dedico anche all’allora sindaco Silvio D’Amante, che con grande lungimiranza, insieme al nostro Pierre Bouldoire, ha reso possibile la realizzazione di questo gemellaggio; così come voglio ringraziare i sindaci Massimo Magliozzi e Cosmo Mitrano, che hanno contribuito a rinvigorire il nostro legame; ma soprattutto i tanti cittadini che con grande impegno si sono dedicati all’intensificarsi dei rapporti tra le città. Gaeta e Frontignan sono storicamente unite, perché una parte della storia di Frontignan nasce proprio a Gaeta, ed è nostra responsabilità continuare a costruire il futuro per scrivere insieme nuove bellissime pagine”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform