direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A “l’Italia con Voi” l’intervista a Lorenzo Angeloni, nuovo direttore generale per la promozione del sistema Paese del Maeci

RAI ITALIA

Angeloni : “La promozione del nostro paese deve essere fatta nel mondo, attraverso la nostra rete, che è il valore aggiunto della Farnesina”

ROMA – Ospite a “l’Italia con Voi”, su Rai Italia, il nuovo direttore generale per la promozione del sistema Paese del Ministero degli Affari esteri e la Cooperazione internazionale, Lorenzo Angeloni, ha rivolto un saluto ai connazionali al’estero. “Ho vissuto e lavorato in molte sedi e in diversi continenti e l’incontro con i nostri connazionali è sempre stato per me proficuo e di ispirazione – afferma, ripercorrendo le sue ultime esperienze come ambasciatore in India e Vietnam.
“Si tratta di paesi che notoriamente hanno una crescita del Pil importante; paesi che vivono un boom economico, paragonabile a quello che l’Italia ha vissuto negli anni Sessanta. Vi si ritrova quella laboriosità, quell’impegno, quelle prospettive positive che consentono di migliorare la propria condizione. In Vietnam abbiamo diverse aziende che sfruttano il vantaggio di posizionarsi vicino a mercati di sbocco, o del costo della manodopera inferiore; è un paese anche molto accogliente, dove le persone sono nel contempo determinate e piene di grazia, un paese – segnala il Direttore generale – a nostra misura, anche per quanto riguarda le dimensioni – è poco più grande dell’Italia, anche se la popolazione è molto più numerosa – e dove si vive e si lavora bene”.
In quest’area dunque “le comunità italiane sono in crescita, sono recenti e arrivate a seguito dell’incremento delle aziende italiane che si inseriscono in questo contesto di forte crescita economica. Ci sono – segnala Angeloni – manager, addetti tecnici, persone che restano in loco anche per un periodo di tempo limitato, non necessariamente iscritte all’Aire ma che per qualche anno fanno avanti e indietro; persone di età media anche relativamente giovane che vengono e apportano questo contributo delle nostre aziende alla crescita di questi paesi”.
Il Direttore generale segnala poi come dal 1989 il ruolo dell’ambasciatore sia cambiato: “da capo missione, ambasciatore che doveva saper interpretare il paese dove viveva, capirlo e riferirlo anche dal punto di visto politico, il nostro si è trasformato in un ruolo di azione. La globalizzazione ha aperto spazi e opportunità in tutto il mondo e noi dobbiamo, per usare una metafora calcistica, attaccare gli spazi. Il nostro ruolo è diventato molto proattivo, bisogna individuare l’opportunità e saperla cogliere”.
Angeloni ricorda quindi come l’Italia sia “una superpotenza culturale” e come la massima priorità debba essere quella di “trasmettere meglio” tale realtà, mentre talvolta “è come se avessimo talmente tante eccellenze che non riusciamo a farci percepire sempre nella nostra interezza”. “Comunicare significa riuscire a trasmettere quello che siamo e tale capacità deve animare anche le istituzioni – prosegue Angeloni, che si sofferma poi sulle nuove competenze assegnate al Maeci in fatto di internazionalizzazione. “Ciò che cambia è che la promozione del nostro paese deve essere fatta nel mondo, attraverso la nostra rete, che è il valore aggiunto della Farnesina – afferma il Direttore generale, richiamando la vocazione economica del Ministero, oltre che quella di servizio ai connazionali. “La Farnesina, con la sua rete, gestirà quindi gli strumenti di promozione che saranno integrati e gli strumenti di promozione per le aziende, il tutto riunito sotto un’unica rete. La nostra sfida è di riuscire a dimostrare che questo provvedimento andava nella direzione giusta; riuscire a comunicare meglio l’Italia anche attraverso l’utilizzo degli strumenti digitali e poi, alla fine dell’anno, misurare quello che siamo riusciti a fare. Mi auguro – conclude Angeloni – che questa misurazione sarà positiva”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform