direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

WeWorld Index, presentata la quarta edizione

FARNESINA

 

Vice ministro Giro: “L’inclusione economica e sociale di donne, bambine, bambini e adolescenti nei Paesi in via di sviluppo è al centro dell’azione della Cooperazione Italiana, a partire da salute, istruzione ed emancipazione. Donne e giovani sono gli attori chiave per ogni processo di sviluppo, nostro dovere è supportarne la crescita ed affermazione”

 

ROMA –  “L’inclusione economica e sociale di donne, bambine, bambini e adolescenti nei Paesi in via di sviluppo è al centro dell’azione della Cooperazione Italiana, a partire da salute, istruzione ed emancipazione. Donne e giovani sono gli attori chiave per ogni processo di sviluppo, nostro dovere è supportarne la crescita ed affermazione”. Così il vice ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Mario Giro, introduce la presentazione della quarta edizione del WeWorld Index, ospitata oggi alla Farnesina.

Il WeWorld Index si conferma per il quarto anno consecutivo come uno strumento importante per misurare l’inclusione di bambini, bambine, adolescenti e donne nel mondo. Getta uno sguardo ampio, grazie alla serie di indicatori analizzati e all’ancor più ricca varietà di interviste e testimonianze raccolte, sulla situazione di milioni di bambine, bambini, adolescenti e donne che sono esclusi dalla possibilità di vivere in un ambiente sano, ricco di opportunità formative, economiche e sociali, sicuro e al riparo dalla violenza e dalla corruzione, aperto al pluralismo e alla parità di opportunità tra uomini e donne.

Il Focus del Rapporto 2018 è dedicato alle barriere che impediscono un’educazione inclusiva e di qualità in Italia e nel mondo.

Intervengono, in apertura, Marco Chiesara, presidente di WeWorld, Mario Giro, vice ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale e Valeria Fedeli, ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Modera il direttore generale della Cooperazione allo Sviluppo, Giorgio Marrapodi. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform